"Finirai in una bara", ubriaco minaccia la moglie con due coltelli: arrestato 43enne

Minacce e maltrattamenti di un moldavo contro la donna, che aveva iniziato le pratiche per la separazione: bloccato in flagranza ieri sera in strada Quarta

Ha preso due grossi coltelli da cucina ed ha iniziato a minacciare pesantemente la moglie, una donna di qualche anno più giovane di lui che, tre mesi prima, aveva avviato le pratiche per la separazione proprio per gli atteggiamenti sempre più violenti del marito che spesso tornava a casa ubriaco. Il 43enne moldavo è stato arrestato ieri sera dai poliziotti delle Volanti della Questura di Parma che, dopo aver ricevuto la telefonata della vittima, si sono precipitati sul posto, all'interno di un'abitazione nella zona di strada Quarta. Per l'uomo sono scattate le manette per minacce e maltrattamenti in famiglia. La donna che, come durante altre aggressioni, si era rifugiata dalla vicina di casa, ha raccontato agli agenti di aver subito prevaricazioni, minacce di morte ed aggressioni, proprio a partire dal momento in cui ha avviato le pratiche per la separazione con un avvocato moldavo. In particolare nei mesi precedenti il marito l'aveva minacciata più volte con frasi del tipo "Finirai in una bara", "Ti lancio giù dal balcone". Dalle minacce il 43enne è passato alle azioni violente: prima ha chiuso il meccanismo di un divano con la donna dentro, provocandole alcune lesioni. Da un certo momento in poi ha iniziato anche a staccare le utenze dell'abitazione, allo scopo di creare disagio nell'appartamento, affittato a nome della donna che lavorava e guadagnava i soldi per la famiglia. Il 43enne invece non lavorava e passava molte ore a ubriacarsi. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia a Bedonia, precipita con l'auto nel Taro: muore 20enne

  • Terrore a Fidenza: rogo a bordo dell'autobus pieno di studenti

  • Panico in via Newton, fiamme nella scuola: evacuati gli studenti

  • Fallisce la Sebiplast: al via i licenziamenti collettivi

  • E' morto Beppe Aliano, il 19enne rimasto coinvolto nello scontro di Fontanini

  • Tra mercatini di Natale, teatri, concerti e vin brulè: ricchissimo week end di dicembre

Torna su
ParmaToday è in caricamento