Paura a Corcagnano, esce di strada e si ribalta in via Langhirano: conducente grave

L'incidente è avvenuto intorno alle ore 13: sul posto ambulanza, automedica e Vigili del Fuoco

Un grave incidente stradale si è verificato verso l'ora di pranzo di oggi, venerdì 11 gennaio. Per cause in corso di ricostruzione un'auto, una jeep grigia della Toyota, è uscita di strada e si è ribaltata mentre stava percorrendo via Langhirano, poco dopo il cartello di Corcagnano. Il conducente ha perso il controllo del mezzo mentre percorreva la Massese da Parma verso Langhirano: l'auto è uscita di strada, si è ribaltata e poi è tornata nella posizione iniziale, finendo nel canale. I soccorritori sono arrivati in pochi istanti: sul posto l'automedica, l'ambulanza e i Vigili del Fuoco. Il conducente, un uomo di una sessantina d'anni, è stato soccorso e trasportato al Pronto Soccorso del Maggiore. Le sue condizioni sono gravi ma non è in pericolo di vita. Sul posto anche due pattuglie della Polizia Municipale che hanno effettuato i rilievi e gestito il traffico lungo via Langhirano, percorsa a quell'ora da diversi mezzi. 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Stalker si apposta sotto casa di una ventenne: tunisino arrestato

  • Cronaca

    A tu per tu con i ladri: attimi di terrore a Borghetto di Noceto

  • Attualità

    Finanza: muore a 42 anni il Tenente Colonnello Luigi Petese

  • Cronaca

    Torrile, vandali distruggono la vetrina della palestra e danneggiano il distributore automatico

I più letti della settimana

  • Tigotà apre a Parma lo store più grande della città

  • Un cane gli sporca i pantaloni, chiama la polizia ma è irregolare: 49enne rimpatriato in Nigeria

  • Bimba di 10 mesi muore nel sonno a Colorno: abitazione sotto sequestro

  • Ecco cosa fare a Pasqua a Pasquetta

  • Maxi tamponamento tra 4 auto e un furgone in via Emilia: ferito un 37enne di Fontanellato

  • Migranti, l'appello di 11 Enti sui nuovi bandi: "Servizi ridotti, ripercussioni sul territorio"

Torna su
ParmaToday è in caricamento