Donna 40enne travolta ed uccisa sulle strisce pedonali all'Arco di San Lazzaro

Il tragico incidente è avvenuto verso mezzogiorno: Vladislava Ivanovsakaia è stata investita da un furgone delle bibite

Tragico incidente verso mezzogiorno di oggi, venerdì 24 maggio. Una donna  di circa 40 anni e residente a Parma, Vladislava Ivanovsakaia, che stava attraversando la strada sulle strisce pedonali nella zona dell'Arco di San Lazzaro è stata investita ed uccisa da un furgone che trasportava bevande. Sul posto si sono precipitati i soccorritori del 118 che hanno tentato di rianimarla senza successo.

Le ferite riportate dalla donna era troppo gravi. Sul posto alcune pattuglie della Polizia Muncipale hanno transennato il tratto di via Emilia tra l'Arco di San Lazzaro e l'incrocio con via Gibertini e stanno effettuando i rilievi previsti per legge per ricostruire l'esatta dinamica dell'incidente mortale. Sono in corso gli approfondimenti per capire il punto esatto in cui è avveuto l'investimento. Il furgone era guidato da un uomo residente a Parma. 

Vladislava Ivanovsakaia, nata a Sanpietroburgo era in Italia da 35 anni e faceva la pittrice. Dopo un periodo trascorso a Colorno si era trasferita in città. 

Aggiornamenti a breve 

Potrebbe interessarti

  • Piscine interrate: costi e tempi per averne una nel proprio giardino

  • E' vero che i farmaci generici sono uguali a quelli di marca?

  • Ma come ti vesti... a un matrimonio estivo? Ecco tutti i consigli

  • Verità e falsi miti sui rimedi anti medusa

I più letti della settimana

  • Chiesi, 4 lettere di licenziamento: parte lo stato di agitazione

  • Neonato di 8 mesi si ustiona in Autogrill: è grave al Maggiore

  • Ecco le baby gang che tengono in ostaggio il centro: "Giovanissimi tra alcol, droga e risse violente"

  • Roncole Verdi: motociclista 57enne cade sull'asfalto e muore

  • "Invasione di sciami di cimici pericolose in Emilia-Romagna"

  • Metalmeccanici, il 14 giugno è sciopero generale: lavoratori di Parma alla manifestazione di Firenze

Torna su
ParmaToday è in caricamento