Latitante parmigiana fermata a bordo di un furgone: 59enne arrestata dopo due anni in fuga

La donna era stata condannata per furto aggravato e ricettazione

Si è conclusa dopo due anni la latitanza di una 59enne, parmigiana residente a Rimini, ladra seriale e condannata in via definitiva a sei mesi di reclusione. La donna, nel 2017, era stata giudicata colpevole di una lunga serie di reati contro il patrimonio tra cui furti aggravati e ricettazioni nella zona di Forlì e in quella di Macerata. Dopo la sentenza, tuttavia, la donna era sparita dalla circolazione facendo perdere le proprie tracce fino a quando è stata individuata nel primo pomeriggio di martedì. La 59enne, infatti, è stata fermata durante un controllo effettuato dalla Polizia Stradale a Rimini. Gli agenti hanno fermato un furgone e, all'interno dell'abitacolo, hanno trovato il guidatore e la donna che è apparsa subito molto restia a fornire generalità e documenti. Inserito il nome nel database delle forze dell'ordine, è emerso che sulla 59enne pendeva il mandato di cattura. Portata in Questura, al termine degli accertamenti di rito è stata trasferita nel carcere di Forlì per scontare la pena. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Choc a Bedonia, lite per un muretto: 63enne uccide il vicino di casa 70enne fracassandogli il cranio

  • Nuova ordinanza: dal 26 giugno i posti a sedere su bus e treni possono essere occupati al 100%

  • Paura a Cangelasio: esplosione ed incendio in un fienile e un'abitazione

  • Calabria, Pizzarotti sullo spot che attacca il Nord: "Non dirò mai venite a Parma paragonandola ad altre città"

  • Maxi evasione dell'Iva: la Finanza sequestra 12 milioni di euro a due cooperative del gruppo Taddei

  • Ospedale Maggiore: nessun paziente Covid in terapia intensiva

Torna su
ParmaToday è in caricamento