Mafie, Lega Nord: 'La Regione venga a riferire in Assemblea'

"Ormai non passa giorno senza che una nuova società, che presenta episodi di collusione con ambienti mafiosi, emerga dalle indagini degli inquirenti: sarebbe ora che l'Amministrazione guidata da Bonaccini venisse in Assemblea regionale,

"Ormai non passa giorno senza che una nuova società, che presenta episodi di collusione con ambienti mafiosi, emerga dalle indagini degli inquirenti: sarebbe ora che l’Amministrazione guidata da Bonaccini venisse in Assemblea regionale, per relazionare sui rapporti intercorsi o in atto con alcune di queste società". A dirlo è il consigliere regionale della Lega Nord, Stefano Bargi, che si riferisce in particolare agli ultimi sviluppi dell’inchiesta sulla Cpl Concordia, con sede a Concordia sul Secchia (Mo), al centro di un procedimento seguito per competenza dalla procura di Napoli, per presunte tangenti sulla “metanizzazione dell’Isola di Ischia”. Il realtà, la società modenese, che è anche una delle “più antiche cooperative rosse dell’Emilia”, opera a livello internazionale con 1700 dipendenti, 70 aziende controllate e collegate, ed un giro d’affari di 461 milioni nel 2014. "Si tratta di una multiutility impegnata nel campo dell’energia – ricorda Bargi – del quale l’ex presidente, andato in pensione lo scorso 30 gennaio, è stato arrestato in questi giorni, secondo fonti ufficiali. Dalle inchieste stanno emergendo fatti sconcertanti, come l’’appoggio nell’aggiudicazione di un appalto del clan dei Casalesi. Visto il ginepraio che sta emergendo in regione, con tutte queste forme di infiltrazioni mafiose, e mentre si stanno discutendo in Assemblea regionale provvedimenti contro le mafie, crediamo sia quanto mai opportuno e doveroso che la Giunta venga a riferire in aula, per relazionarci su eventuali rapporti in corso o conclusi con la società coinvolta". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia a Bedonia, precipita con l'auto nel Taro: muore 20enne

  • Terrore a Fidenza: rogo a bordo dell'autobus pieno di studenti

  • Panico in via Newton, fiamme nella scuola: evacuati gli studenti

  • Tra mercatini di Natale, teatri, concerti e vin brulè: ricchissimo week end di dicembre

  • Fallisce la Sebiplast: al via i licenziamenti collettivi

  • Blitz in casa di un commerciante 46enne: in cantina 23 chili di hashish nascosti tra le bottiglie di vino

Torna su
ParmaToday è in caricamento