Parma, allerta arancione in Emilia, Bonaccini: "Chiederò lo stato d'emergenza"

Milioni di euro di danni stimati dal presidente della Regione. "Ci consentiranno di dare copertura finanziaria agli interventi"

Da nord a Sud, l’Italia continua a essere flagellata dal maltempo. L’Emilia Romagna è marchiata ancora dall’allerta arancione e la pioggia caduta incessante nella notte non ha certo facilitato la situazione. Non ci sono stati problemi però di maltempo, ma le previsioni parlano di peggioramento, anche se c’è attenzione per la Piena del Po. Il livello del grande fiume è calato, ma c’è stato l’invasione delle golene aperte non abitate nelle zone boschive. Questa situazione resterà stabile fino alla notte, quando è atteso un incremento del livello. Arriverà una nuova piena che dovrebbe avere il culmine nella bassa parmense mercoledì mattina Monitoraggio sul fronte fiume e sui diversi smottamenti. L’attenzione durerà fino a mercoledì sera, ma una nuova perturbazione è attesa in giornata. Intanto oggi il presidente della Regione Stefano Bonaccini firmerà la richiesta di stato di emergenza nazionale. Si stimano danni per milioni di euro. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Telefonate per cambiare contratti luce e gas: Federconsumatori mette in guardia gli utenti

  • Bomba d'acqua a Parma: allagamenti e disagi alla circolazione stradale

  • Fatture false, società fantasma e fondi di denaro 'occulti' per evadere il fisco, tre arresti: sequestrati immobili di lusso

  • Assicuratore-pusher 37enne gestiva un traffico di marijuana e hashish in Università: quattro arresti

  • Gioca 5 euro e vince 66 milioni di euro: maxi vincita al Superenalotto a Basilicagoiano

  • Lista delle 20 città più belle d’Italia: Fontanellato all'ottavo posto

Torna su
ParmaToday è in caricamento