Bollette, pagamento a rate: rinnovata la convenzione fino a dicembre

Fino a fine anno è possibile accedere al servizio, attivato in 37 Comuni della Provincia, rivolto a chi ha avuto difficoltà lavorative, ai disoccupati e agli iscritti alle liste di mobilità

E' stata prorogata fino al 31 dicembre 2012 la convenzione tra la Provincia di Parma, 37 Comuni e gli enti gestori delle utenze, per il pagamento a rate delle bollette di acqua e gas per chi si trova in difficoltà economica. L'iniziativa è riservata ai cittadini residenti in uno dei Comuni che hanno aderito che hanno avuto difficoltà occupazionali, ai lavoratori iscritti alle liste di mobilità o posti in cassa integrazione dal 31 dicembre 2008, ai disoccupati iscritti al Centro per l'Impiego della Provincia di Parma dopo il 31 dicembre 2008.

Per usufruire dell'aiuto è necessario fare richiesta al proprio Comune di residenza o direttamente agli enti gestori dei servizi: Enìa Energia spa, Socoplus, Linea più, Gas Plus spa, Eon Energia, Montagna 2000, Emiliambiente spa. Per accedere al servizio è' sufficiente documentare l’appartenenza a una delle categorie indicate.

I 37 comuni del Parmense che hanno aderito all'iniziativa sono: Albareto, Berceto, Bore, Borgo Val di Taro, Busseto, Compiano, Collecchio, Colorno, Felino, Fidenza, Fontanellato, Fontevivo, Langhirano, Lesignano Bagni, Medesano, Mezzani, Montechiarugolo, Neviano, Noceto, Pellegrino P.se, Polesine P.se, Roccabianca, Sala Baganza, Salsomaggiore, San Secondo, Sissa, Solignano, Soragna, Sorbolo, Terenzo, Torrile, Traversetolo, Trecasali, Valmozzola, Varano Melegari,Varsi e Zibello.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, la situazione in Emilia-Romagna: "Chi ha dubbi chiami il 118, non vada al Pronto Soccorso"

  • Bimba di sei anni muore per meningite

  • Schianto mortale in A1: arrestato il pirata della strada che ha travolto l'auto dei quattro giovani

  • CORONAVIRUS: TUTTO QUELLO CHE C'E' DA SAPERE

  • Sbarca a Parma la truffa del finto incidente: "Un giovane si butta sotto l'auto, simulando di essere investito"

  • Tenta una rapina al Centro Torri, poi chiama i carabinieri simulando un'aggressione: denunciato

Torna su
ParmaToday è in caricamento