Public Money, indagini concluse: 12 capi d'accusa per Vignali

Nell'avviso di conclusione indagini, depositato ieri dalla Pm Paola Del Monte sono stati confermati tutti i 12 capi d'accusa per Pietro Vignali: peculato e corruzione dal 2007 al 2011

Public Money. La mattina del 13 gennario 2013 Parma si sveglia con un nuovo terremoto giudiziario-politico. La Guardia di Finanza fa scattare le manette per Pietro Vignali, Angelo Buzzi, Luigi Villani e Andrea Costa. Secondo l'accusa i quattro avrebbero utilizzato 3.5 milioni di euro di soldi pubblici per finanziare la campagna elettorale dell'ex sindaco Pietro Vignali: nell'inchiesta sono coinvolte anche altre persone.

Nell'avviso di conclusione indagini, depositato ieri dalla Pm Paola Del Monte, come riferito dalla Gazzetta di Parma, sono stati confermati tutti i 12 capi d'accusa per Pietro Vignali: peculato e corruzione dal 2007 al 2011. L'avviso di conclusione indagini è indirizzato ad altre 13 persone, oltre che all'ex sindaco. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dichiarazione dei redditi: dal 1° gennaio 2020 le spese da detrarre non possono essere pagate in contanti

  • Calendario di Miss Nonna 2020: per il mese di agosto c'è una nonna parmigiana

  • "Rimborsi raddoppiati per gli interventi chirurgici", sequestro di oltre 1 milione di euro alle Piccole Figlie: denunciati direttore e dirigente medico

  • Tragedia in stazione: uomo travolto ed ucciso da un treno

  • Pizzarotti a Salvini: "Ecco il delirio di un uomo, tu non mandi a casa proprio nessuno"

  • Bannone, pauroso frontale tra auto e furgone: tre feriti gravi

Torna su
ParmaToday è in caricamento