"Suo fratello ha fatto un incidente ed è stato arrestato", 67enne truffata: spariti 4 mila euro

Un falso carabiniere ha chiamato una donna residente in via Verona mentre un falso assicuratore ha ritirato i soldi

Una truffa che si ripete uguale da anni. Un finto incidente che vede coinvolto un famigliare della vittima, la richiesta di soldi per evitare che finisca in carcere, l'arrivo del complice a domicilio per ritirarli. Un'anziana 67enne che vive in via Verona è stata raggirata da due persone che, utilizzando il telefono e presentandosi poi al domicilio della donna, sono riusciti ad intascarsi 4 mila euro. Tutto inizia con la telefonata di un falso carabiniere che con tono deciso comunica alla donna che il fratello era rimasto coinvolto in un incidente e che l'auto che guidava non era assicurata. Per questo motivo, diceva al telefono il finto militare, la donna avrebbe dovuto consegnare almeno 5 mila euro per pagare gli arretrati ed evitare così che il fratello finisse in carcere. La vittima, spaventata, ha acconsentito all'arrivo di quello che lei pensava fosse l'assicuratore: il complice ha ritirato 4 mila euro e si è dileguato. Ora le forze dell'ordine, quelle vere, stanno cercando di risalire agli autori della truffa. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dichiarazione dei redditi: dal 1° gennaio 2020 le spese da detrarre non possono essere pagate in contanti

  • Si schianta fuori pista: muore sciatore parmigiano di 39 anni

  • Calendario di Miss Nonna 2020: per il mese di agosto c'è una nonna parmigiana

  • "Rimborsi raddoppiati per gli interventi chirurgici", sequestro di oltre 1 milione di euro alle Piccole Figlie: denunciati direttore e dirigente medico

  • Tragedia in stazione: uomo travolto ed ucciso da un treno

  • Pizzarotti a Salvini: "Ecco il delirio di un uomo, tu non mandi a casa proprio nessuno"

Torna su
ParmaToday è in caricamento