Via Budellungo, prime offerte per il Welfare community center

Rialzo di ben 475mila euro per la farmacia San Filippo Neri di San Pancrazio con l'offerta che arriva a 2,7 milioni di euro. Intanto il PD raccoglie 3mila firme e prepara un progetto alternativo

Un'offerta per la gestione della farmacia San Filippo Neri, a San Pancrazio, e un'altra per la realizzazione e la gestione delle strutture dedicate agli anziani. Il nuovo Welfare community center di via Budellungo inizia a prendere forma, come dimostrano le due offerte prevenute negli uffici di Asp "Ad Personam" in occasione della chiusura del bando relativo alla gestione dei due servizi.

Il rialzo di 475 mila euro rispetto al prezzo stabilito inizialmente per la gestione della farmacia è il primo segnale positivo che è emerso questa mattina in occasione dell'apertura delle buste. Infatti, rispetto ad un prezzo base di 2 milioni 225 mila euro, il privato che ha manifestato il proprio interesse per prendere in carico la farmacia ha presentato un'offerta pari a 2,7 milioni di euro, consentendo così ad Asp di incassare 475 mila euro in più del previsto, che saranno destinati al miglioramento dei servizi dedicati agli anziani.

Per quanto riguarda il project financing da 58 milioni di euro relativo alla realizzazione e alla gestione delle strutture per gli anziani, è stata presentata un'offerta da un'associazione temporanea di imprese (ATI) che raccoglie anche realtà del territorio e della cooperazione sociale. Nei prossimi giorni sono infine previste altre importanti scadenze per quanto riguarda la realizzazione di un parco attrezzato, di un polo per l'infanzia, della Fabbrica del Verde e della Fattoria urbana.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Intanto il Partito Democratico di Garbi annuncia un progetto alternativo a quello dell'amministrazione. Durante la Festa Democratica sono state raccolte oltre 3mila firme contro il Wcc così come pianificato dall'assessore alle Politiche Sociali, Lorenzo Lasagna, e dalla sua squadra.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Blitz contro gli assembramenti: chiuso un locale in via Emilio Lepido

  • Calabria, Pizzarotti sullo spot che attacca il Nord: "Non dirò mai venite a Parma paragonandola ad altre città"

  • Trovato il corpo del 18enne parmigiano annegato in mare

  • Affittano una casa al mare ma la trovano occupata: coppia di Felino truffata via internet

  • Maxi evasione dell'Iva: la Finanza sequestra 12 milioni di euro a due cooperative del gruppo Taddei

  • Coronavirus, a Parma otto nuovi casi: nessun decesso in tutta la regione

Torna su
ParmaToday è in caricamento