Fusione Arp e Consorzio Casalasco: un esempio virtuoso da portare a modello in tutto il Paese»

Il ministro dell'Agricoltura Maurizio Martina accoglie con grande favore la recente operazione strategica nel mercato italiano del pomodoro. Costantino Vaia: «La nostra arma segreta si chiama "made in Italy"»

Il tavolo dei relatori, al centro il Ministro Martina

«Un esempio virtuoso per l’agricoltura italiana e, nello specifico, per il mercato del pomodoro. Si tratta di un vero e proprio modello di aggregazione, che porterò ad esempio a livello nazionale e che continueremo a sostenere». Lo ha affermato, con soddisfazione, il ministro dell’Agricoltura Maurizio Martina che, il 21 settembre, è intervenuto al padiglione Coldiretti di Expo Milano commentando la recente importante e strategica fusione di Arp con Consorzio Casalasco del Pomodoro. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Oltre al ministro Martina erano presenti Costantino Vaia, Direttore Generale del Consorzio Casalasco del Pomodoro; Roberto Moncalvo, Presidente Coldiretti; Paolo Voltini, presidente del Consorzio Casalasco del Pomodoro e Presidente Coldiretti Cremona; Ettore Prandini, Presidente Coldiretti Lombardia; Simona Caselli, Assessore all’agricoltura, caccia e pesca, Regione Emilia Romagna. «Il nostro ministero sarà sempre a disposizione per questo genere di strategie sul territorio» ha concluso Martina. «Questo è un modello che ha dimostrato di saper funzionare, adattandosi, e che riteniamo sia da promuovere identico in tanti altri settori» gli ha fatto eco l’assessore Caselli.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuovo focolaio nella Bassa: 33 lavoratori contagiati

  • Blitz contro gli assembramenti: chiuso un locale in via Emilio Lepido

  • Bimbo di 2 anni azzannato da un cane in via Po: è grave in ospedale

  • Coronavirus, a Parma 13 nuovi casi: 9 sono i lavoratori della cooperativa

  • Trovato il corpo del 18enne parmigiano annegato in mare

  • Coronavirus: tutti gli aggiornamenti sul nuovo focolaio nella Bassa parmense

Torna su
ParmaToday è in caricamento