Al via il corso per operatori di anagrafi, sportelli immigrati e servizi sociali

Sarà disponibile anche on line, attraverso la diretta streaming da Emilia-Romagna Sociale. Il corso si tiene si tiene a Parma a partire dal 27 gennaio e comprende otto appuntamenti sulle normative, le prassi e le procedure per gli operatori

Sarà disponibile anche on line, attraverso la diretta streaming da Emilia-Romagna Sociale, il corso di aggiornamento professionale per operatori delle anagrafi, degli sportelli immigrati e dei servizi sociali che si tiene a Parma a partire dal 27 gennaio. I workshop sono organizzati da un network che vede come capofila il Comune di Ravenna e a cui partecipano i Comuni di Parma e di Ferrara, il CSII di Ferrara, ASGI e ANUSCA. Il percorso formativo ha avuto l’approvazione della Regione Emilia-Romagna.

Giunto alla sua terza edizione, il corso comprende otto appuntamenti (dalle ore 9.30 alle 12.30 e dalle 13.30 alle 15.30) per un aggiornamento sulle normative, le prassi e le procedure per gli operatori. La prima lezione, in programma il 27 gennaio, approfondisce le novità introdotte dalle legge 94 del 2009 nella normativa sulla condizione giuridica dei cittadini comunitari e non. Dedicato ai titoli di soggiorno il secondo modulo (in programma il 2 febbraio), con un focus sui minori stranieri non accompagnati. L’8 febbraio il corso affronterà invece le innovazioni in materia di immigrazione introdotte dal Trattato di Lisbona: in particolare, saranno approfondite le conseguenze sui procedimenti amministrativi che regolano l’accesso a prestazioni di welfare e che manifestano oggi corto circuiti e blocchi burocratici sempre più numerosi e contraddittori. I procedimenti amministrativi riguardanti le anagrafi (iscrizioni, cancellazioni, attestazioni di soggiorno) saranno affrontate il 17 febbraio, mentre la normativa contro le discriminazioni sarà al centro del modulo successivo, in programma per il 22 marzo. Completano il corso un appuntamento dedicato alla digitalizzazione dei processi amministrativi (il 31 marzo) e due moduli di approfondimento e follow-up.

Le lezioni si svolgeranno alla Sala Conferenze del Comune di Parma (largo Torello de Strada, 11/a). Grazie alla rete informatica regionale Lepida, un sistema di video trasmissione renderà possibile seguire il corso a distanza con la diretta web oppure in videoconferenza, per cui sono state allestite due aule remote presso la Provincia di Reggio Emilia e il Comune di Castelnovo Ne’ Monti. A disposizione di chi segue le lezioni anche un sistema di chat per l’interazione.

Per informazioni ed iscrizioni:
Federica Zeli
Servizio Minori, Adulti e Inclusione
Ufficio Immigrazione
Tel: 0521-218498
Fax: 0521-218926
E-mail: f.zeli@comune.parma.it

Documenti da scaricare:

    * Il programma del corso (pdf, 252 kB)
    * Il modulo d'iscrizione (MS-Word, 381 kB)
 

Potrebbe interessarti

  • Parma, tappa per BlaBlaBus: si viaggia in tutta Europa

  • Le cause e i rimedi naturali per combattere la pancia gonfia

  • Come pulire e igienizzarei bidoni della spazzatura

  • I 10 elementi che devono essere conservati fuori dal frigorifero

I più letti della settimana

  • Schianto tra due mezzi pesanti in A1: muore un camionista

  • Incidente in piscina: la 12enne parmigiana è morta

  • Perde il lavoro e tenta di suicidarsi in tangenziale: 22enne salvato dai poliziotti

  • Tragedia a Pontetaro: 25enne si tuffa nel fiume e annega

  • Parma sotto choc per la morte di Sofia Bernkopf: "Una bambina che amava ballare e sorrideva a tutti"

  • Pauroso schianto tra auto e bici a Noceto: 16enne gravissimo al Maggiore

Torna su
ParmaToday è in caricamento