'Nutrire il pianeta, i sabati di Unipr': dal 16 maggio lezioni aperte alla cittadinanza

Ventidue lezioni aperte alla cittadinanza, in pieno centro, sotto il segno dell’Esposizione Universale di Milano 2015. È il ricco programma di “Nutrire il pianeta - I sabati di Unipr per EXPO”, rassegna di appuntamenti divulgativi per la città che si svolgerà il sabato mattina dalle 10 alle 13, dal 16 maggio al 21 novembre

Ventidue lezioni aperte alla cittadinanza, in pieno centro, sotto il segno dell’Esposizione Universale di Milano 2015. È il ricco programma di “Nutrire il pianeta - I sabati di Unipr per EXPO”, rassegna di appuntamenti divulgativi per la città che si svolgerà il sabato mattina dalle 10 alle 13, dal 16 maggio al 21 novembre, al Palazzo del Governatore di Parma: una sede nel cuore della città, dal forte significato anche simbolico. L’iniziativa, organizzata dall’Università di Parma con la co-organizzazione del Comune di Parma e realizzata con il supporto di numerose istituzioni e realtà del territorio, è stata presentata questa mattina in conferenza stampa nella Sala del Consiglio dell’Ateneo dal Rettore Loris Borghi, dal Sindaco di Parma Federico Pizzarotti e dal Delegato del rettore per EXPO Erasmo Neviani.

L'esposizione universale – ha affermato il rettore Loris Borghi – non è solo un fatto economico, saranno sei mesi di riflessione sul mondo e sulle sue contraddizioni: nei paesi civilizzati si muore per abuso di cibo, mentre in gran parte del pianeta si muore per carenza di cibo e acqua potabile”. Borghi ha poi elogiato la collaborazione fra Università e Comune, che sta dando ottimi risultati. “L'alimentazione – gli ha fatto eco il sindaco Federico Pizzarotti -  è il filo conduttore di Expo. Spreco alimentare, obesità da una parte, scarsità di cibo dall'altra sono temi che non ci possono lasciare indifferenti, e da Parma può arrivare in queste 22 settimane un contributo importante”.

“Il nostro obiettivo – ha detto Erasmo Neviani, che ha curato il fitto calendario di incontri – è garantire a tutti un'alimentazione sana, sicura e sufficiente”. Il professore ha ricordato che nel 2050 sulla terra vivranno 9 miliardi di persone, quindi va pensato un modello di sviluppo adeguato e fortemente proiettato in una dimensione più ampioa per garnatire a tutti cibo e acqua potabile.

Gli incontri sono inseriti nel progetto “Unipr&Expo - L’Università di Parma per Expo 2015”, con il quale l’Ateneo mette in campo il suo patrimonio di saperi nelle tematiche legate all’alimentazione e al cibo, e in genere agli ambiti centrali dell’Esposizione Universale di Milano 2015 “Nutrire il Pianeta. Energia per la vita”. Gli argomenti delle lezioni spazieranno dalla sicurezza alimentare al rispetto del cibo, dal binomio gastronomia-scienza ai luoghi del cibo, dalla chimica dei sapori ai “microbi amici”, dallo spreco alimentare all’alimentazione come prevenzione. Relatori saranno principalmente docenti dell’Università di Parma, ma anche esperti provenienti dal mondo della ricerca, delle istituzioni, dell’associazionismo.

“Nutrire il pianeta - I sabati di Unipr per EXPO” si svolgerà nei mesi di maggio, giugno, luglio, settembre, ottobre e novembre 2015. Come già quella del luogo - il Palazzo del Governatore, nel pieno centro della città - anche la scelta del giorno è tutt’altro che casuale: si è optato per il sabato per favorire il più possibile la partecipazione di tutti i cittadini  interessati. La proposta è rivolta anche alle scuole superiori di Parma: per i ragazzi e per i loro insegnanti può essere l’occasione di approfondire argomenti di grande attualità e anche un’importante opportunità di contatto diretto con l’Ateneo e con le ricerche che, sulle tematiche dell’Expo, si svolgono all’Università di Parma. Alla fine della rassegna le registrazioni delle lezioni e le “slides” delle presentazioni saranno raccolte in un volume con supporto audiovisivo, per valorizzare ulteriormente questa esperienza di "didattica aperta". 

Il programma

 16 maggio - “Nutrire il Pianeta, energia per la vita" EXPO Milano 2015 e il ruolo del nostro territorio – Erasmo Neviani, Corrado Giacomini, Francesca Zanella 

 23 maggio – L' opulenza dei pochi e la miseria dei molti  - Il rispetto del cibo (due moduli) - Furio Brighenti, Elisabetta Dall’Aglio, Maurizio Vanelli 

 30 maggio - Alimentazione come prevenzione. Alimentazione e sport (due moduli) – Furio Brighenti,  Maurizio Vanelli 

 6 giugno - Il cibo del futuro – Arnaldo Dossena , Stefano Sforza, Elena Vittadini, Roberta Virgili  

13 giugno - Spreco alimentare: cosa buttiamo e cosa possiamo recuperare – Arnaldo Dossena, Stefano Sforza, Francesca Bigliardi, Luca Sandei 

 20 giugno – La Sicurezza alimentare – Adriana Ianieri, Arnaldo Dossena 

 27 giugno -  Microbi amici – Benedetta Bottari

 4 luglio -  Il Parmigiano Reggiano: un formaggio della tradizione alimentare italiana che si confronta con il futuro  - Germano Mucchetti 

11 luglio - Zoonosi e sanità: liberiamoci della paura del lupo – Maria Cristina Ossiprandi

 18 luglio - Pomodoro FLaVR SAVR, mais Terminator e mela Arctic: quale futuro per le piante transgeniche (OGM) – Nelson Marmiroli 

 5 settembre - Cibo e ambiente (dove nasce il cibo?) – Nelson  Marmiroli

 12 settembre - Non c'è food senza packaging. L'importanza dell'imballaggio nel settore alimentare - Angelo Montenero, Giuseppe Vignali, Roberto Montanari, Claudio Corradini 

 19 settembre - Biotecnologia e cibo (cosa abbiamo in tavola?) – Nelson Mamiroli 

 26 settembre – Educare al cibo; psicologia della nutrizione – Maurizio Vanelli

 3 ottobre – I luoghi del cibo. Architetture, città, paesaggio nel contesto della Food Valley - Carlo Quintelli, Enrico Prandi, Carlo Mambriani, Aldo De Poli, Paolo Ventura, Michele Zazzi, Carlo Gandolfi, Paolo Giandebiaggi, Chiara Vernizzi 

 10 ottobre - Mercati Reali e Mercati Future delle Commodity Agricole: tra investimento responsabile e opportunità delle filiere agroalimentari - Marco Zuppiroli,  Filippo Arfini 

 17 ottobre - Modelli di consumo e sprechi alimentari - Cristina Mora, Davide Menozzi, Giovanni Sogari 

24 ottobre - Legislazione alimentare: la tutela del consumatore – Silvia Magelli, Cesare Azzali, Laura La Torre 

 31 ottobre – Questioni di Gusto: la chimica dei sapori - Chiara Dall’Asta, Gianni Galaverna, Stefano Colonna 

 7 novembre – Gusto e identità - Cristina Casero, Michele Guerra, Giulio Iacoli, Rita Messori, Davide Papotti, Alberto Salarelli, Vanja Strukelj, Francesca Zanella 

 14 novembre - Gastronomia e scienza. Gastronomia molecolare – Andrea Fabbri, Rosangela Marchelli, Davide Cassi  

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

21 novembre - EXPO 2015  bilanci e prospettive - Tavola rotonda:  scenari futuri per la food valley. Coordina il dibattito Erasmo Neviani

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuovo focolaio nella Bassa: 33 lavoratori contagiati

  • Blitz contro gli assembramenti: chiuso un locale in via Emilio Lepido

  • Bimbo di 2 anni azzannato da un cane in via Po: è grave in ospedale

  • Coronavirus, a Parma 13 nuovi casi: 9 sono i lavoratori della cooperativa

  • Trovato il corpo del 18enne parmigiano annegato in mare

  • Coronavirus: tutti gli aggiornamenti sul nuovo focolaio nella Bassa parmense

Torna su
ParmaToday è in caricamento