Borgotaro, amianto killer: il 17 marzo un convegno con medici ed esperti

L'incontro sulle problematiche dell'esposizione all'amianto si terrà presso la sala Imbriani: organizza il Comitato No cava Le Predelle che da anni si batte contro le cave di ofiolite a Roccamurata e dintorni

La cava Le Predelle a Roccamurata

Amianto killer. Un convegno di rilevanza nazionale a Borgo Val di Taro. Il territorio delle nostre montagne e di Borgotaro è zeppo di cave di ofiolite, le pietre verdi dell'amianto. Da anni un Comitato di cittadini sta lottando per ottenere garanzie sull'incolumità dei cittadini in particolare rispetto alla cava Le Predelle, situata tra Gorro e Roccamurata.

Sabato 17 marzo alle ore 20.30 presso la Sala Imbriani in via Corridoni si svolgerà un incontro sulle problematiche dell'esposizione all'amianto promosso dal Comitato No cava Le Predelle in collaborazione con l'Associazione Italiana Esposti Amianto (Aiea) e la Società Italiana di Mutuo Soccorso Imbriani di Roccamurata. Il convegno vedrà la partecipazione di Armando Vanotto, presidente dell'Associazione Italiana Esposti Amianto, del professor Pieraldo Canessa, primario di pneumologia all'Ospedale di Sarzana che parlerà dei quadri clinici degli esposti ad amianto e di Barbara Fidanza, responsabile Aiea Liguria che parlerà di 'Pietra verde: l'esperienza di un'esposizione ambientale all'amianto'.

"In Italia -si legge in una nota degli organizzatori è possibile dimensionare il fenomeno dei decessi per malattie asbestocorrelate intorno ai 3.000 casi l'anno. E a morire non sono solo i lavoratori, ma anche le persone il cui unico torto è stato quello di abitare nelle vicinanza di un sito contaminato. La triste contabilità delle vittime in Italia raggiungerà un picco tra il 2015 e il 2018, mentre in Europa occidentale le proiezioni si attestano su 500.000 morti nei primi 30 anni del 2000".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Rapina una donna in piazzale Pablo: 19enne gambiano lo insegue e lo fa arrestare

  • Guida Michelin: ecco i ristoranti stellati del parmense

  • Paura per una 48enne scomparsa, salvata grazie al cellulare: era in un canale in stato di assideramento

  • Coltellate sul Frecciarossa, sotto choc il parmigiano che ha difeso la donna: " Usata una cinta per fermare l'emorragia"

  • C'è un'altra Parma sotto terra

  • Donna accoltellata sul Frecciarossa da un addetto alle pulizie: 44enne di Parma ferito mentre cerca di fermare l'aggressore

Torna su
ParmaToday è in caricamento