Dal 10 marzo a ottobre 2019, 4 esclusivi appuntamenti con degustazione sensoriale per scoprire il Museo del Culatello e del Masalén di Polesine Parmense

  • Dove
    Location varie
    Indirizzo non disponibile
  • Quando
    Dal 10/03/2019 al 31/10/2019
    Orario non disponibile
  • Prezzo
    Prezzo non disponibile
  • Altre Informazioni

Per celebrare un anno dall’inaugurazione del percorso espositivo dedicato a un simbolo della tradizione culinaria emiliana, l’Antica Corte Pallavicina di Polesine Parmense (PR) ha deciso di creare "Profumi e Sapori del Culatello". A partire da marzo 2019, quattro appuntamenti nel cuore della cultura gastronomica, tra gli itinerari nella storia e nelle antiche pratiche del Museo del Culatello e del Masalén, con deviazioni nelle famose cantine di stagionatura.

Quella disegnata da Massimo Spigaroli e dal suo staff è una piccola rassegna di visite e degustazioni sensoriali guidate di tre varianti d’invecchiamento del Culatello – generalmente servite solo nel ristorante stellato - abbinate a tre calici di vino della Corte. Sarà un modo per concludere nel segno della coerenza un cammino che offre gli elementi per assaporare correttamente i prodotti di punta dell’Antica Corte.

Esclusivi e con posti limitati, i quattro tour esperienziali previsti nelle domeniche del 10 marzo, del 26 maggio, dell’1 settembre e del 6 ottobre 2019 sono infatti viaggi all’interno di un racconto che comincia alle 15.00 tra i pioppeti e il Po, immersi nella nebbia della Terra del Culatello, dove a farla da padrone è il maiale. Alla sua figura è riservata un’ampia parte del percorso, con approfondimenti sulla varietà nera tipica del Parmense e sul suo recupero, sul simbolismo e sull’immagine di una creatura talmente legata all’uomo da essere scelta per evocarne i vizi e le virtù. È una storia che si intreccia a quella della famiglia Spigaroli, protagonisti di una sezione che introduce i Masalén, norcini che tramandavano l’arte della corretta macellazione e che hanno lasciato inconsapevolmente una collezione di oggetti di grande interesse per comprendere la meticolosità di un lavoro radicato nella cultura contadina. Il passaggio in questo capitolo della narrazione è il preludio all’immersione in un grande spazio sotterraneo, dove alle pareti cosparse di pannelli illustrativi è affidato il compito di accogliere i visitatori nel mondo segreto del Culatello, nella storia della sua produzione e nel rituale della sua degustazione, dopo aver attraversato l’affascinante galleria di stagionatura, museo di se stessa e spazio da penetrare in religiosa contemplazione.

Il costo dell’esperienza al centro del Culatello è di 30 euro a persona, con posti limitati. È pertanto richiesta la prenotazione al numero 0524  936539 o via mail all’indirizzo museoculatello@acpallavicina.com.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di , potrebbe interessarti

I più visti

  • La musica che fa la storia: inizia la stagione al Campus Industry

    • dal 27 settembre 2019 al 16 maggio 2020
    • Campus Industry Music
  • 'Carosello. Pubblicità e Televisione 1957-1977': al via la mostra alla Magnani Rocca

    • dal 7 settembre al 8 dicembre 2019
    • Fondazione Magnani Rocca
  • Ecco il Barezzi Festival, da Echo & The Bunnymen a Vasco Brondi e Cristiano Godano: il programma

    • dal 15 al 17 novembre 2019
    • Teatro Regio, Auditorium Paganini
  • naked woman di roberto petrolini

    • Gratis
    • dal 9 al 28 novembre 2019
    • Chaos Art Gallery
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    ParmaToday è in caricamento