Festa di Halloween in salsa messicana

Domenica 28 ottobre il centro Eurosia propone Coco Halloween PartyAttività, laboratori, spettacoli ispirati al fortunato film Disney Coco

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di ParmaToday

Un pomeriggio per scoprire la festa di Ognissanti secondo colori, musiche, laboratori della tradizione Messicana. Un nuovo modo per celebrare questa festa, più simile alla nostra cultura. L’origine di questa commemorazione che, a differenza di quanto succede in Europa, viene vissuta dai messicani come un’occasione di grande ironia e divertimento, affonda le sue origine nella storia antica delle popolazioni autoctone del Messico, al tempo in cui Aztechi, Totonachi, Nahua e altre antiche etnie animavano un mondo magico-religioso e culturale di straordinaria ricchezza sia sotto il profilo storico-antropologico che architettonico e scientifico. Vale la pena quindi cercare di comprendere e inquadrare il senso di questa festa che, sebbene vada a coincidere tanto con “il giorno dei morti” cristiano che con l’anglosassone “Halloween”, ha davvero ben poco da spartire con entrambe e addirittura, riferendoci a quest’ultima, ne prende decisamente le distanze per motivi di identità nazionale, politica e culturale ma anche in ragione di un’orgogliosa difesa delle genuine tradizioni messicane di fronte al fenomeno dirompente della globalizzazione e dell’influenza economica sempre più consistente degli Stati Uniti. Una realtà affascinante che il film Disney Coco ha saputo ben rappresentare: tutti i bambini senz’altro conoscono l’anziana Coco e il suo pronipote Miguel, che sogna di diventare un musicista e a seguito di una misteriosa serie di eventi si ritrova nella sorprendente e coloratissima Terra dei morti. Ecco il programma dell’evento: dalle ore 16:00, balli del folclore messicano e animazione bimbi, con il coinvolgimento anche di bambini e adulti, in collaborazione con l’Associazione Balliamo sul mondo; calacas face painting, il trucca bimbi che rappresenta lo "scheletro" messicano, usato come decorazione durante il festival del Dia de muertos; le calacas sono considerate figure gioiose, e non macabre e raffigurano spesso teschi gioiosi con fiori, cuori ecc. ad indicare un'allegra concezione dell'aldilà. Inoltre, i bambini potranno partecipare al laboratorio creativo calacas teschio porta fortuna dove realizzeranno teschietti da colorare e decorare con fiori, perle, ecc…, che verranno poi usati dai bambini come porta-dolcetti.

Torna su
ParmaToday è in caricamento