Via Lanfranco, festa nigeriana per i 50 anni di indipendenza

Sabato 16 ottobre, nella chiesa di San Patrizio, l'associazione del popolo sub-saharaiano celebra anche i suoi vent'anni di presenza a Parma. Musica, piatti tipici e tradizione per questa doppia festa

Sarà una grande festa, quella di sabato 16 ottobre nella chiesa di San Patrizio in via Lanfranco, un evento culturale proposto a tutta la città per celebrare 50 anni dell'indipendenza della Nigeria e ricordare 20 anni di attività dell'Associazione dei nigeriani di Parma.
Musica, cibo ma anche momenti di confronto: un'occasione di incontro fra gli immigrati africani nigeriani e i cittadini di Parma, perché la buona convivenza nasce dalla conoscenza e dallo scambio.

La giornata inizia alle 14 e propone un programma ricchissimo: tanta musica nigeriana e danza, una sfilata di moda, una mostra, il dibattito per parlare di Nigeria sul piano politico, culturale e sociale (ore 15.30) e, naturalmente, il cibo con i piatti tipici. Dopo la cena, prevista per le 18, la serata prosegue e, dalle 19, si balla sulle note dell'Africa.
Interverranno l'ambasciatore della Nigeria in Italia, l'assessore Lorenzo Lasagna per il Comune di Parma e un portavoce per la Provincia di Parma (dalle 16.00).

L'iniziativa è realizzata in collaborazione con l'Associazione culturale Le Reseau e patrocinata dal Comune di Parma.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, primi due casi a Parma: un uomo e una donna ricoverati al Maggiore

  • Coronavirus, la situazione in Emilia-Romagna: "Chi ha dubbi chiami il 118, non vada al Pronto Soccorso"

  • Montechiarugolo e Lesignano: tamponi e isolamento domiciliare per i famigliari dei contagiati

  • Coronavirus, è psicosi: supermercati presi d'assalto anche a Parma

  • Coronavirus, due nuovi casi a Parma: il bilancio si aggrava e sale a quattro

  • Bimba di sei anni muore per meningite

Torna su
ParmaToday è in caricamento