Lega: venerdì alle 15 presenta la candidatura di Occhi al Parlamento Europeo

Partecipano il deputato Andrea Crippa, vicepresidente commissione Affari Europei della Camera e i parlamentari del territorio

Venerdì 10 maggio alle ore 15 la Lega presenta alla città e alla stampa il suo candidato Emiliano Occhi per il Parlamento  europeo nella circoscrizione Nord Est  (Emilia, Veneto, Friuli-Venezia Giulia, Trentino Alto Adige) nella sede della Lega in via Gioberti 8/A a Parma

All’incontro parteciperanno l’on. Andrea Crippa, vicepresidente della Commissione Affari Europei della camera e leader della Lega Giovani e i parlamentari del territorio Laura Cavandoli, Maria Gabriella Saponara, Maurizio Campari e Giovanni Battista Tombolato.

“Fino ad oggi Parma non ha mai avuto un rappresentante a Bruxelles e Strasburgo – dice Occhi – questa volta, con la Lega che viaggia con il vento in poppa, ci sono tutti i presupposti per portare nella massima istituzione europea le istanze del nostro territorio, la difesa dei nostri prodotti, i diritti del nostro Paese nell’Europa da cambiare”

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Incidenti stradali

    Donna 40enne travolta ed uccisa sulle strisce pedonali all'Arco di San Lazzaro

  • Cronaca

    La baby gang che assaltava le scuole tradita da Facebook: due arresti e due denunce

  • Cronaca

    Lo affiancano in bici fingendosi vecchi amici e gli rubano il portafoglio: anziano derubato

  • Attualità

    Fridays for future: Parma torna in piazza per il clima

I più letti della settimana

  • "Ecco come vivo senza lavorare"

  • Scossa di terremoto di magnitudo 3.3: paura a Fidenza e Salsomaggiore

  • Donna 40enne travolta ed uccisa sulle strisce pedonali all'Arco di San Lazzaro

  • "Venduta, stuprata nelle carceri libiche e costretta a prostituirmi a Parma"

  • Corse clandestine nel parcheggio del Panorama: fermati 40 giovani

  • Installa telecamere per controllare i dipendenti: i Nas denunciano un'estetista

Torna su
ParmaToday è in caricamento