La scuola Racagni sarà ricostruita. Alinovi: "Si sono mangiati i soldi"

L'Assessore all'Urbanistica ha comunicato che non è possibile ristrutturare l'istituto scolastico, ci sarà un bando da 8 milioni di euro. "Non ci hanno lasciato nemmeno i soldi per le asfaltature"

La Scuola Racagni non verrà ristrutturata ma demolita e ricostruita. E' questa la decisione presa dall'assessore Michele Alinovi, comunicata stamattina durante la consueta conferenza stampa del martedì. Dopo le verifiche condotte negli ultimi mesi. Secondo il titolare all'Urbanistica ci sono troppi cedimenti strutturali e inidoneità.

La scuola quindi verrà demolita. Si procederà quindi all'indizione di una gara d'appalto da 8 milioni di euro allo scopo di arrivare all'apertura della nuova scuola entro il mese di settembre del 2014. L'assessore Alinovi poi ha lanciato la polemica sulla precedente amministrazione. "A chi ci accusa di immobilismo dico che non abbiamo soldi. Si sono mangiati anche i soldi per le asfaltature, c'è un quadro allarmante".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Basket in lutto: muore la 18enne Alessia Zambrelli

  • Violenta una bimba di 8 anni nel suo negozio: arrestato commerciante 37enne

  • Terrore in A1, auto si schianta e si incendia vicino al treno deragliato: muore una 21enne parmense

  • Schianto mortale in A1: arrestato il pirata della strada che ha travolto l'auto dei quattro giovani

  • "Furti nel parmense: attenti alla banda di ladri che gira a bordo di una Giulietta"

  • "Addio Alessia, che tu ora possa trovare la serenità"

Torna su
ParmaToday è in caricamento