Non c’è due senza tre, Lavezzini battuto anche dal Priolo: è crisi

Per le parmigiane, dopo due sconfitte consecutive, arriva un nuovo stop. Cadono per 67 a 64 e ora serve una scossa già da domenica prossima in casa contro la Geas S. San Giovanni

Erg Priolo – Lavezzini  Basket Parma 67-64

Se tre indizi costituiscono una prova, tre sconfitte consecutive sono più di un segnale della crisi. Dopo due frenate di fila, il Lavezzini era chiamato a riscattarsi nell’insidiosa trasferta in Sicilia contro il Priolo ma il vento ha girato a favore delle padroni di casa e le parmigiane  hanno dovuto arrendersi per 67 a 64 dopo una gara molto combattutaDa dire anche che i vari infortuni hanno condizionato molto la gara per il Lavezzini, infatti Aziz e Machanguana non sono neanche partite per la trasferta mentre Mauriello, Antibe e Franchini hanno preso parte alla gara anche se non al meglio.  L’Erg Priolo, dal canto suo, si riscatta dalla sconfitta in Coppa Italia proprio contro il Lavezzini.

Dopo i primi minuti dove le due formazioni hanno cercato di studiarsi, esce fuori la grinta e la voglia di far bene del Lavezzini, grazie soprattutto ad una scatenata  Stevenson che con due liberi a segno stabilisce il primo vantaggio per 11 a 8. le ragazze di Procaccini sembrano amministrare bene la gara e così anche nel secondo quarto di tempo dove si scatenano anche Bestegno e Battisodo e mantenendo un ottimo controllo della palla. Mauriello nonostante la condizione fisica non eccellente riesce comunque a mettere la firma sulla gara guadagnando punti nel terzo quarto di tempo. Ma proprio nei terzi dieci minuti le siciliane si svegliano e iniziano a recuperare molti punti con le parmigiane in affanno. Da registrare i molti punti guadagnati da Pascalau per le padroni di casa che arrivano addirittura al pareggio per 51 a 51.

Da qui in avanti le assenza importanti per il Lavezzini si fanno sentire tanto che al 33’ l’Erg Priolo passa in vantaggio di un solo punto.  Fuori anche Antibe per il quinto fallo commesso, le siciliane hanno in mano la gara e nel giro di tre minuti ci troviamo di fronte a due capovolgimenti di fronte.   Purtroppo a compiere i cinque falli ci pensa anche Narviciute che è costretta ad uscire dal campo e questo condiziona molto la gara infatti le padroni di casa si portano in vantaggio e ci rimarranno fino alla fine della gara chiudendola sul 67 a 64.

In classifica il Lavezzini perde posizioni e rimane sempre a  4 punti e domenica  prossima si torna a giocare al PalaCiti. L’avversario nel settimo turno di campionato sarà il Geas con la speranza di poter vedere tornare in campo qualcuna delle infortunate e soprattutto di tornare a vincere.

Potrebbe interessarti

  • Parma, tappa per BlaBlaBus: si viaggia in tutta Europa

  • Bere alcolici fa male: il vero sballo è dire no

  • Come pulire e igienizzarei bidoni della spazzatura

  • I 10 elementi che devono essere conservati fuori dal frigorifero

I più letti della settimana

  • Schianto tra due mezzi pesanti in A1: muore un camionista

  • Incidente in piscina: la 12enne parmigiana è morta

  • Tragedia a Colorno: ciclista 54enne cade sull'Asolana e muore

  • Pauroso schianto tra auto e bici a Noceto: 16enne gravissimo al Maggiore

  • Parma sotto choc per la morte di Sofia Bernkopf: "Una bambina che amava ballare e sorrideva a tutti"

  • Caso Pesci, i medici del Pronto Soccorso: "Legata, con una pallina in bocca e frustata"

Torna su
ParmaToday è in caricamento