Verso Bologna: Gervinho tiene in ansia il Parma

L'ivoriano potrebbe recuperare per il derby: con tre attaccanti a disposizione, D'Aversa potrebbe ripescare Siligardi

Gervinho - foto Ansa

Nella settimana che porta al derby il punto interrogativo più grande in casa Parma è legato alle condizioni fisiche di Gervinho. L'ivoriano ha rimediato una lesione di primo grado al muscolo semimembranoso di sinistra nella partita contro la Roma e per tutta la settimana che è appena trascorsa ha lavorato per riassorbirla, approfittando della sosta per le Nazionali che ha aiutato alcuni giocatori del Parma a lavorare per recuperare la condizione migliore. Martedì - alla ripresa degli allenamenti - si valuterà la situazione generale di un gruppo che potrebbe fare a meno di Gervinho, ancora per una giornata. Giovedì, il giorno utile per conoscere il destino dell'ivoriano, al quale è indissolubilmente legato quello del Parma, è ancora lontano e tutte le valutazioni del caso Roberto D'Aversa le farà insieme allo staff medico, per prendere la decisione migliore senza rischiare eventualmente uno stop lungo. L'entità dell'infortunio non è gravissima per cui non ci sarà da stupirsi qualora Gervinho dovesse scendere in campo.

Purtroppo l’emergenza dettata dai continui infortuni continua, è solamente mascherata dai risultati che stanno maturando ma c'è. E quest'emergenza potrebbe ‘costringere’ Roberto D’Aversa a reintegrare in lista uno degli ‘epurati’ di lusso: Luca Siligardi. L’esterno che il tecnico ha sempre tenuto in considerazione è finito ai margini non tanto per questioni tecniche - per D’Aversa poteva tornare utile, soprattutto in questo periodo di magra la davanti - quanto per logiche di mercato che lo avevano messo alla porta a inizio programmazione, benché il tecnico avesse individuato in Siligardi un uomo chiave in ottica turnover. 

C’è da dire che a suo favore non ha certo giocato l’esplosione di Dejan Kulusevski, il gioiello più luccicante dell’argenteria crociata che ha oscurato chiunque in questo inizio di stagione. La forza e la tecnica di Kulusevski sono diventati imprescindibili per D’Aversa che adesso - dopo il problema muscolare accusato da Gervinho, con Karamoh fuori per un po’ e Inglese alle prese con la riabilitazione dopo l’infortunio alla caviglia - si trova praticamente con due attaccanti, considerato che Dejan è un jolly che può sdoppiarsi nel ruolo di esterno offensivo e di centrocampista. E il reintegro di Siligardi potrebbe in qualche modo mettere una pezza sull’emergenza che dura ormai da anni. 

La società e D’Aversa, dopo averne parlato, si sarebbero dati appuntamento a dopo la sosta per la decisione. Il giocatore è stato vicino al rientegro più volte, ma bisognerebbe valutare un eventuale ritorno in rosa a tutte le latitudini, considerando che mancano sei partite (compresa la Coppa Italia in programma il 5 di dicembre). La situazione resta in divenire, quello che è sicuro è che il Parma ha bisogno di un giocatore davanti per sostenere l’ultimo mese e mezzo di impegni prima della sosta di Natale e dell’inizio del mercato che - probabilmente - rimetterà a alla porta Luca Siligardi. L’esterno fino ad ora ha rifiutato tutte le proposte che la società ha fatto pervenire sulla sua scrivania, attualmente è fuori lista ma si allena partecipando anche ai lavori tattici. 

siligardi-ansa (9)-2

Un eventuale reinserimento in lista comporterebbe l’uscita di un giocatore dalla stessa. Probabile che uno degli infortunati possa momentaneamente essere depennato, qualora si decidesse di reintegrare Siligardi, per poi rientrare in sede di mercato, quando con il
mercato aperto, si consegnerà una lista entro le 12 del giorno precedente alla gara. E le condizioni fisiche di ognuno - si spera - possano essere migliori. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bollino antifascista, Pizzarotti sul ricorso al Tar: "Proponetelo tutti per un'Italia antifascista"

  • "Columbus, lo stabilimento di Martorano chiuderà nei primi mesi del 2020: a rischio centinaia di posti"

  • Senza patente distrugge tre auto e provoca un incendio, poi scappa: fermato giovane di Parma

  • Muore bimbo di 18 mesi: madre accusata di omicidio preterintenzionale

  • Maltempo, perturbazione in arrivo: da giovedì neve a Parma

  • Choc in centro: "I ragazzini delle baby gang si lanciano sotto ai bus in marcia"

Torna su
ParmaToday è in caricamento