Empoli-Parma 3-3 LE PAGELLE | Rigoni ok, Gagliolo distratto

Assieme a Gervinho, il centrocampista è quello che ci prova di più

Luca Rigoni - foto Ansa

Dal nostro inviato 
EMPOLI - Ecco le pagelle di Empoli-Parma 3-3. 

Sepe 6,5 – Comincia malino, con una palla saponata che rimette in gioco Farias, si rifà su Krunic due volte. In mischia, tradito dai suoi, si ritrova il pallone di Silvestre alle spalle a gara finita. Intuisce il rigore che non para.

Iacoponi 5,5 – Confuso, stanco, appannato, perde qualche palla di troppo e non rimedia. Lo salta Pasqual, fatica a leggere i movimenti di Krunic. Sciupa diverse ripartenze.

Bruno Alves 6 - Pronti via si perde Dell’Orco stringendo troppo e lasciando spazio al difensore che può segnare. In difficoltà se preso in velocità, va in apnea alla fine quando Di Lorenzo lo punta e lo lascia lì. Caputo lo spaventa, lui non trema anche se arranca. Trova l’assist per Rigoni e il gol del momentaneo vantaggio.

Gagliolo 5 – Causa il rigore franando su Caputo, fuori tempo spesso, non sbroglia tante situazioni finendo per restarci dentro e non riuscendo quasi mai a recuperare. Disimpegni sbagliati: tantissimi, palloni recuperati: pochi.

Gobbi 5,5 – La catena mancina va in affanno: tra Di Lorenzo e Farias che nel secondo tempo si allarga, Gobbi e Barillà leggono pochissimo. E lui annaspa senza supportare la fase offensiva.

Kucka 6 – Alla fine ha la palla per la gloria ma la cicca inspiegabilmente. Forse tradito da un eccesso di altruismo o non si sa cosa, Kucka sbaglia e si porta sulla coscienza la scarsa lucidità che – comprensibilmente – mostra al 96’ quando può fare cento cose e sceglie la peggiore. Morde tutti, risponde colpo su colpo alla mediana dell’Empoli che ha meno forza fisica ma più lucidità.

Rigoni 6,5 – Il play è lui: lui che si prende la responsabilità (per così dire) di impostare, lui che salta in testa a Dragowski per il momentaneo 2-1, lui che nel caos cerca di mettere ordine senza riuscirci sempre. Questa volta appare anche più dinamico del solito e trova il tempo per servire Inglese in profondità per quella che poteva essere l’azione che avrebbe chiuso il match.

Barillà 5,5 – Il turno di riposo non sembra avergli fatto benissimo. Lo sprint non è quello dei giorni migliori, il fiato è spezzato  e la corsa disordinata. Se il Parma non pressa compatto un po’ la colpa è anche sua che esce prima quasi sempre fiondandosi sul portatore e lasciando la sua zona libera di essere atttaccata.

90’ Gazzola sv

Siligardi 5 – L’assist per Gervinho è suo. Il gol che sblocca la partita è frutto di uno schema che esegue alla perfezione. Ma poi basta. Prova la giocata, a volte la trova, in altre invece va a sbattere contro il muro dell’Empoli che non deve fare tanto per arginarlo.

dal 71’ Biabiany 5 – Poco coinvolto, qualche spunto e niente più. L’Empoli non gli lascia spazio, lui fa poco per prenderselo.

Inglese 5  – Poco servito, male assistito e molto marcato. Palloni disponibili pochi, spazio a disposizione quasi nullo, quel poco che ha lo butta via. La palla gol sciupata, seppur da posizione defilata, pesa.

Gervinho 6 – Oltre al gol fa poco: ma gli spunti migliori restano i suoi, come quella palla che regala a Barillà in verticale dopo una grande percussione. L’egoismo lo limita, con un po’ di lucidità in più avrebbe potuto fare grandi cose.

D’Aversa 6 – Costruisce tanto con poco (tre calci piazzati). Concede tantissimo e – causa qualche disattenzione di troppo – non riesce a ritrovare la giusta concentrazione per evitare errori singoli che portano a penalizzare la squadra, distratta e che deve ancora registrare qualche disattenzione a livello caratteriale.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Choc a Bedonia, lite per un muretto: 63enne uccide il vicino di casa 70enne fracassandogli il cranio

  • Blitz contro gli assembramenti: chiuso un locale in via Emilio Lepido

  • Calabria, Pizzarotti sullo spot che attacca il Nord: "Non dirò mai venite a Parma paragonandola ad altre città"

  • Paura a Cangelasio: esplosione ed incendio in un fienile e un'abitazione

  • Maxi evasione dell'Iva: la Finanza sequestra 12 milioni di euro a due cooperative del gruppo Taddei

  • Affittano una casa al mare ma la trovano occupata: coppia di Felino truffata via internet

Torna su
ParmaToday è in caricamento