A Parma l’organizzazione dell’Italian Super Bowl 2011

I Panthers e il Comune si sono aggiudicati l'organizzazione della finalissima scudetto del campionato di serie A-IFL di football americano. La finale si terrà il 9 luglio 2011 allo Stadio XXV Aprile di Moletolo

Da oggi Panthers e Comune di Parma al lavoro insieme. La lega di Serie A – IFL ha, infatti, assegnato ai Panthers e alla città di Parma l’organizzazione della finalissima scudetto 2011. Nell’anno che vede il capoluogo emiliano divenire Città Europea dello Sport, ecco un altro importante appuntamento che arricchirà maggiormente la proposta di eventi legati al mondo sportivo di primo livello. L’Italian Super Bowl è la finale scudetto del campionato di serie A di football americano in Italia, trofeo che i Panthers hanno conquistato proprio quest’anno.

La finale si terrà il 9 luglio 2011 allo Stadio XXV Aprile presso il Centro sportivo di Moletolo. I Panthers da circa due mesi si erano candidati ad organizzare la finale insieme al Comune di Parma. Una candidatura nata su spinta dell’Assessore comunale allo sport Roberto Ghiretti, presente alla finale dello scorso 26 giugno a Sesto San Giovanni (alle porte di Milano) e rimasto colpito davanti agli oltre 2.700 spettatori che avevano affollato lo stadio Breda. L’organizzazione del Superbowl arriva a Parma – dopo Milano nel 2010, Milano Marittima nel 2009 e Cattolica nel 2008 - nell’anno del trentennale della società ducale e soprattutto di Parma Città Europea dello Sport.

“Innanzitutto ci tengo subito a ringraziare la Lega che ci ha dato fiducia e ha creduto nella nostra candidatura – commenta il presidente dei Panthers Ivano Tira -. Ma un ringraziamento particolare voglio farlo all’assessore Roberto Ghiretti; a lui va il merito di aver creduto per primo nel nostro lavoro e di averci spronato oltre che sostenuto nella candidatura. A questo punto ci metteremo subito all’opera per formare un gruppo di lavoro capace di creare un evento degno di Parma città Europea dello Sport. Inoltre credo che per il football americano in Italia disputare la finale in uno stadio come il XXV Aprile sia un meraviglioso regalo”.

“Ringrazio Ghiretti e i Panthers che hanno dato a Parma questa ulteriore occasione di sport e di socializzazione – dice il sindaco di Parma Pietro Vignali –. L’evento fra l’altro assume ancora più importanza in quanto si va a collocare nell’anno di Parma città europea dello sport, in cui si concentreranno centinaia di appuntamenti delle più svariate discipline. Un onore e un onere per una città che della pratica sportiva fa da sempre una sua caratteristica”.

Lo Stadio XXV Aprile – Si colloca all’interno del Centro sportivo di Moletolo punto di riferimento della pratica sportiva parmense. Lo stadio, che al momento ha una capienza di 2500 spettatori, raggiungerà una capienza di 5 mila posti in seguito alla realizzazione di una nuova tribuna e all'ampliamento delle due esistenti. A settembre inoltre è stato inaugurato il nuovo impianto d’illuminazione che renderà possibili le videoriprese in ogni posizione, anche nella tribuna ovest o a terra, a bordo campo. Infine, dopo l’estate, il campo ha cambiato volto: la rete di recinzione è stata sostituita con una palizzata di legno che permetterà al pubblico di essere ancora più vicino ai giocatori in perfetto stile inglese.
 

Potrebbe interessarti

  • Morso del ragno violino: cosa fare

  • Parma, tappa per BlaBlaBus: si viaggia in tutta Europa

  • Bere alcolici fa male: il vero sballo è dire no

  • Come pulire e igienizzarei bidoni della spazzatura

I più letti della settimana

  • Tragico schianto in moto contro l'ambulanza, il fidanzato muore: 27enne di Parma in prognosi riservata

  • Tragedia a Colorno: ciclista 54enne cade sull'Asolana e muore

  • Paura per due sorelle di 13 e 12 anni, escono di casa e non rientrano per la notte: trovate dalla polizia

  • Fidenza, consulente finanziaria accusata di irregolarità: blitz della Finanza

  • I banditi assaltano nella notte una villa di Sorbolo, bottino di migliaia di euro: rubate pistole e fucili

  • Cantano e suonano davanti al Teatro Regio, due giovani denunciati: chitarre sequestrate

Torna su
ParmaToday è in caricamento