Granducato-Banca Monte: domenica il derby del rugby parmigiano

Si gioca allo stadio XXV Aprile di Moletolo. La gara sarà valida anche per l'assegnazione della Coppa del Ducato, patrocinata dal Comitato regionale rugby e che verrà assegnata al termine dell'incontro di ritorno

Domenica 21 novembre torna al “XXV Aprile” di Moletolo il grande rugby con il derby di Parma. Un appuntamento, la “stracittadina”, che quest’anno vedrà di fronte per la prima volta nel campionato di Eccellenza HBS GranDucato Parma rugby e Banca Monte Parma Crociati. La gara sarà valida anche per l’assegnazione della Coppa del Ducato, patrocinata dal Comitato regionale rugby e che verrà assegnata al termine dell’incontro di ritorno.
Una “prima” in senso assoluto nell’anno che ha già visto l’esordio della franchigia degli Aironi in Celtic League e a pochi giorni distanza dal terzo e ultimo dei test match autunnali della Nazionale di coach Mallet, in calendario sabato 27 novembre al “Braglia” di Modena contro le Figi: una settimana che si preannuncia, per la palla ovale emiliana, all’insegna del rugby di altissimo livello.

Il derby non sarà soltanto una competizione sportiva, ma anche un evento per tutta la città, un momento di festa che è partito con largo anticipo rispetto al fischio d’inizio, fissato alle ore 14 di domenica: ieri sera, infatti, i giocatori del GranDucato hanno aperto le danze dando appuntamento al “Barino” a tifosi e appassionati, ma soprattutto agli avversari del Banca Monte per un aperitivo.
E non è tutto: a riprova che non si tratti di una partita qualsiasi, c’è il fatto che il GranDucato, per l’occasione, giocherà con maglie realizzate appositamente per il derby. Maglie che a fine gara finiranno all’asta, e il ricavato sarà devoluto in beneficenza all’Ospedale dei Bambini, a Team Exodus e al Fondo di Solidarietà Battista Berra, i cui loghi sono presenti sulle casacche di entrambe le formazioni. Le due società aderiscono poi alla campagna del Fiocco Bianco in collaborazione con l’associazione Centro Antiviolenza di Parma contribuendo a sensibilizzare il pubblico in vista della Giornata mondiale contro la violenza sulla donne, fissata per il 25 novembre.

Agevolazioni per gli abbonati della Banca Monte Parma Crociati, che potranno entrare allo stadio presentando la loro tessera in virtù di accordi presi precedentemente tra le due società in chiave derby e che riguardano in questo caso chi gioca in trasferta. Inoltre, tutti gli abbonati Aironi, presentando il proprio abbonamento, potranno acquistare il biglietto d’ingresso ridotto, al costo di 5 anziché 10 euro, riduzione che spetta anche a donne e ad over 70. Biglietti omaggio, già distribuiti nell’aperitivo al “Barino”, se ne potranno trovare infine anche presso vari istituti scolastici di Parma e provincia.

Le dichiarazioni
“Il derby è uno degli appuntamenti salienti della stagione sportiva, in quanto ha un fascino che non invecchia mai, ed è un evento capace di coinvolgere tutta la città. Con iniziative di questo tipo vogliamo dar vita ad un qualcosa che vada oltre il risultato sportivo, per imprimersi nella mente della cittadinanza”, afferma l’assessore allo Sport, Roberto Ghiretti. L’assessore, parlando poi del complesso sportivo di Moletolo, aggiunge: “Il XXV Aprile diventerà uno dei centri rugbistici più belli d’Italia”.
“La giornata del derby sarà una giornata dove lo sport si accompagnerà a momenti di festa e solidarietà. Inoltre, non dimentichiamo gli aspetti legati alla socialità, come dimostra il torneo di rugby per i bambini organizzato al mattino”, ricorda Cosetta Falavigna, presidente  del GranDucato Parma Rugby.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • I cinque migliori ristoranti per la pausa pranzo a Parma

  • Macellaio 'infedele' cambia le etichette sulla carne per pagare meno: 35enne denunciato per furto

  • Si schianta in moto contro un muretto di fronte alla Metro: muore 40enne

  • Lavoro nero e scarse condizioni igieniche: i Nas chiudono un ristorante

  • Quando si possono accendere i termosifoni: tutte le date città per città

  • Maxi blitz contro la 'chiesa' con il culto di Gesù Bambino di Gallinaro: perquisizioni a Parma

Torna su
ParmaToday è in caricamento