MERCATO | D'Aversa allontana Balo: "Lo ha detto anche il presidente..."

"Gervinho? Mi auguro di tenerlo, ma quando fai questi campionati..."

Roberto D'Aversa

Ai nastri di partenza, Roberto D'Aversa è ancora abile a dribblare le domande di mercato. Anzi: va anche meglio rispetto a quando era un giocatore. Un commento però sui volti nuovi il tecnico se lo lascia scappare. Volti nuovi che in realtà lui conosce benissimo. "Sepe e Grassi? Mi fa piacere averli in forma definitiva. Alberto rientra da un infortunio, la sua assenza si è sentita e per me è un giocatore molto completo. Il fatto poi che abbiano già giocato qui rende ancora più forte il senso di appartenenza. Sono contento anche che sia arrivato Laurini, ci può dare una grande mano"."

"Gervinho? E’ un giocatore importante, lo ha dimostrato. La squadra lo ha messo in condizione di rendere al meglio e lui ci ha messo del suo. Quando uno fa questi campionati è difficile non notarlo. Mi auguro che rimanga qui perché a noi ha dato moltissimo. Balotelli? Il presidente Pizzarotti è stato chiaro. Non è raggiungibile ora, le dinamiche cambiano giorno dopo giorno, fare nomi adesso non ha alcun senso. Un allenatore vorrebbe la squadra ideale da subito, c’è una base importante, alla quale si aggiungono giocatori nuovi. Il tempo poi dirà dove andiamo. Stiamo lavorando per prendere due giocatori per ruolo, la squadra si rivede nel 4-3-3, l’interpretazione è fondamentale, non conta tanto il modulo, quanto il modo in cui lo si interpreta. Vorrei aggiungere anche giovani di prospettiva in modo tale che si crea competitività durante la settimana".

Chiusura dedicata alla presentazione di Antonio Conte, che dopo un anno di stop, si siede di nuovo in panchina: "So quanto lui volesse ritornare a lavorare in Italia. Lo stimo come allenatore e come persona, penso che abbia dei grandi valori. Il campionato italiano ci guadagna, è tornato lui, è tornato Sarri. Non c’è Allegri e questo mi spiace, mi auguro di rivederlo presto. Secondo me sta migliorando il campionato. C’è grande voglia di misurarsi con questi grandi nomi. Per cercare soprattutto di capire anche punto siamo".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La psicosi della banda armata di spranghe: ma è solo una fake social

  • Si schiantano in auto contro un tir in A1: muoiono una 24enne incinta e il suocero 76enne

  • "Fascista di m... ti prendo a schiaffi": candidata della Lega aggredita e minacciata a Sissa

  • "Rimborsi raddoppiati per gli interventi chirurgici", sequestro di oltre 1 milione di euro alle Piccole Figlie: denunciati direttore e dirigente medico

  • Più di mille giovani a Noceto per un rave in un capannone abbandonato

  • Bollo auto, sconti e nuova modalità di pagamento: cosa cambia nel 2020

Torna su
ParmaToday è in caricamento