Vigilia contro l’Udinese, Marino: “Da ieri in ritiro per restare uniti”

Settimana positiva per i gialloblu che arrivano alla sfida di domani al Tardini carichi e con un Morrone in più. "Abbiamo lavorato bene - dice Marino - non conta chi abbiamo davanti, dobbiamo pensare a fare punti"

Non c’è tempo per i ricordi, per la nostalgia. “Conta vincere, fare punti anche se giochiamo contro una squadra difficile, come l’Udinese, in gran forma in questo momento, piena di giocatori di talento”. Giocatori che Marino conosce bene. Su tutti Di Natale. “Lui – dice il tecnico di Marsala – è un giocatore dal valore assoluto. È imprevedibile e alterna a momenti di pausa giocate devastanti. Basta vedere gli ultimi gol contro il Napoli”

Lo stimaMarino e lo teme pure. “Come fare per fermarlo? Domani dopo la partità lo saprò dire (ride ndr). Qualcosa ci inventeremo, resta il fatto che non c’è solo lui. Nel periodo di Udine, quando ci giocavamo la semifinale di Coppa Uefa, l’ho perso per tre mesi. Avrei voluto averlo in squadra. È un giocatore fondamentale”. Parole al miele per il suo ex capitano. Ma ne ha per tutti Marino, per la società, per la città.

“Udine è stata una tappa fondamentale per me. Sono stati anni ricchi di soddisfazioni professionali. Ringrazio tutti per come sono stato trattato, per come hanno trattato la mia famiglia. Non posso far altro che questo”. Ma ora, il presente parla un’altra lingua, quella del campo. “Al di là di ciò sono l’allenatore del Parma e devo pensare alla partita, a fare il bene della squadra.

Sarà un incontro difficile, pieno di agonismo, siamo concentrati. Da ieri sera siamo andati in ritiro per restare uniti, compatti. Stiamo bene”. Sta bene anche l’Udinese però. Marino nasconde la preoccupazione: “Penso al Parma. So come stiamo noi e indipendentemente da chi andiamo ad affrontare noi facciamo la nostra parte. Dovremo essere bravi a fare il meglio per poter raggiungere un buon risultato”.

Tra i convocati figura Morrone, che ha smaltito i guai fisici che gli avevano impedito di dare il suo contributo a San Siro. Ma se il capitano è disponibile, non lo sono di contro Antonelli e Marques (affaticati ndr). “Gli infortuni sono stati problematici. Abbiamo a disposizione da poco Giovinco, Dzemaili, Candreva. La classifica è bugiarda perché non meritiamo questi punti in classifica. Abbiamo espresso un buon gioco ma gli episodi ci hanno penalizzato”.

Bojinov invece è a disposizione. La sua distorsione alla caviglia si è dimostrata essere meno problematica del previsto. Ieri si è allenato con la squadra, domani probabilmente partirà dalla panchina. Crespo, inamovibile, giocherà con  Giovinco e uno tra Angelo, che sembra favorito, e Valiani, recuperato da poco.

 

In occasione della gara tra Parma e Udinese, il Comune di Parma,  in collaborazione con il Parma Fc, offre la possibilità ai diciottenni residenti in cittàdi entrare gratis allo stadio. Tutti i neo maggiorenni potranno assistere alla partita, in programma domenica 5 dicembre allo stadio Tardini.

Ecco come poter ottenere il biglietto gratuito per l’incontro Parma-Udinese: con il talloncino inviato dal Comune, i neo diciottenni possono andare a ritirare il biglietto gratuitamenterecandosi all’Emporium dello stadio Tardini sabato dalle 9,30 alle 13 e dalle 15 alle 19.  Per i diciottenni sarà possibile ritirare un biglietto omaggio per la Tribuna Centrale Est presentando il tagliando del Comune di Parma.

I PRECEDENTI

Nel 2006 il successo più recente dei friulani: 3-0 con reti di Muntari e Iaquinta (doppietta).

Parma e Udinese, tra Serie A e Serie B, si ritrovano di fronte in campionato per la 52.a volta nella storia. Il bilancio dei precedenti 51 confronti diretti (33 disputati in Serie A, 18 in Serie B) è favorevole alla compagine friulana che si è imposta in 22 occasioni (11 in A, 11 in B) contro le 16 di quella emiliana (13 in A, 3 in B). La divisione della posta si è registrata in 13 circostanze (9 in A, 4 in B).

IN CASA DEL PARMA

Il Parma, tra Serie A e Serie B, ospita l’Udinese in campionato per la 26.a volta nella storia. Il bilancio delle precedenti 25 sfide (16 disputate in Serie A, 9 in Serie B) è favorevole ai padroni di casa che hanno conseguito 13 successi (10 in A, 3 in B) a fronte di 7 sconfitte (4 in A, 3 in B). Il risultato di parità, registratosi in 5 circostanze (2 in A, 3 in B), Parma e Udinese chiusero a reti inviolate un match valevole per la 20.a giornata del campionato di Serie A 2009/10.
L’affermazione esterna più recente dell’Udinese è datata 15 ottobre 2006: i bianconeri s’imposero per 3-0 in un incontro valido per il sesto turno del campionato di Serie A 2006/07 andando a segno con Muntari (8’) e Iaquinta (12’ su rigore e 66’). Il successo interno più vicino nel tempo ottenuto dal Parma è legato al penultimo confronto diretto in assoluto andato in scena al “Tardini”: il 27 febbraio 2008 i gialloblu prevalsero per 2-0 in una sfida valevole per la 25.a giornata del campionato di Serie A 20007/08 in virtù delle reti realizzate da Cristiano Lucarelli al 78’ e da Cigarini su rigore all’88’.

 

PROBABILI FORMAZIONI

PARMA 4-3-3

 83Mirante, 5Zaccardo, 29Paletta, 6Lucarelli, 18Gobbi, 4Morrone, 10Dzemaili, 7Candreva, 13Angelo, 9Crespo, 21Giovinco

A disp: 1Pavarini, 51Dellafiore, 3Antonelli, 24Paci, 26Pisano, 80Valiani, 86Bojinov

All. Marino

UDINESE 3-4-1-2

1Handanovic, 17Benatia, 2Zapata, 11Domizzi, 3Isla, 88Inler, 20Asamoah, 27Armero, 66Pinzi, 83Floro Flores, 10Di Natale

A disp: 6Belardi, 45Angella, 19Badu, 13Coda, 26Pasquale, 9Corradi, 16Denis

All. Guidolin

Arbitro: Sig. Celi di Campobasso

Assistenti: Viazzi - Liberti

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia a Bedonia, precipita con l'auto nel Taro: muore 20enne

  • Panico in via Newton, fiamme nella scuola: evacuati gli studenti

  • Terrore a Fidenza: rogo a bordo dell'autobus pieno di studenti

  • Fallisce la Sebiplast: al via i licenziamenti collettivi

  • Spettacoli teatrali, arte e mercatini...di Natale: week end ricchissimo

  • E' morto Beppe Aliano, il 19enne rimasto coinvolto nello scontro di Fontanini

Torna su
ParmaToday è in caricamento