rotate-mobile
Domenica, 3 Dicembre 2023
Animali

Il tuo cane scivola sul pavimento? Le cause e le soluzioni per aiutarlo

Può capitare che il cane scivoli sul pavimento per diversi motivi, ma esistono delle soluzioni più efficaci in grado di risolvere il problema: vediamo come aiutarlo

Siamo abituati a vederli correre, saltare, ma a volte i cani rischiano di farsi del male semplicemente passeggiando perché hanno difficoltà a compiere anche i gesti più semplici. Con l’avanzare dell’età, i quattro zampe possono iniziare a scivolare sul pavimento mente camminano.

Anche se è un fenomeno che colpisce soprattutto i cani anziani, non è detto che non coinvolga anche quelli giovani perché questo è il chiaro segnale che c’è qualcosa che non va. La causa può essere fisica, come debolezza muscolare o artrite, ma anche mentale. Il nostro compito è quello di aiutare i pelosi, vediamo dunque come fare.

Artrosi nel cane e nel gatto: tutto quello che bisogna sapere 

Le cause possono essere mentali

Ogni cane ha il suo carattere e le sue paure, proprio come noi umani. A volte i pelosi hanno timore di camminare sul pavimento per una questione mentale. I quattro zampe possono avvertire il pavimento lucido o scivoloso, come un pericolo, quindi lo affrontano con grande stress e con un’andatura cauta quasi goffa, che invece che risolvere potrebbe accentuare il problema.

Per superare la loro paura è importante affrontare questo “blocco” tramite tecniche specifiche suggerite da specialisti.

Una casa a misura di cane

Il cane deve potersi muovere liberamente in casa, senza avere paura di entrare in una stanza, o correre il rischio di farsi male. Un aiuto concreto consiste nel mettere dei tappeti che vanno a coprire quella parte di pavimento che risulta a rischio per lui. L’importante è scegliere un tappeto con antiscivolo nella parte sottostante.

Se non vi piacciono i tappeti, l’alternativa è quella di isolare la camera installando un cancelletto. In questo modo Fido non potrà entrare nella stanza e quindi non rischierà di farsi male.

Ai cani piace guardare la tv? Scopriamo cosa vedono e sentono realmente 

Prendersi cura del cane

Come abbiamo visto le cause che portano un cane a scivolare su un pavimento, non sono legate solo all’età. In alcuni casi molto dipende da una muscolatura debole che non dà al peloso la sicurezza e il sostegno di cui ha bisogno. Un programma di esercizi mirati, può aiutarlo a rinforzare le zampe e a muoversi facilmente.

Oltre ai muscoli, anche i cuscinetti sono tra le cause che possono limitare i movimenti. Se questi sono disidratati, infatti, potrebbero fare meno grip sul pavimento rispetto a quelli morbidi. Quindi il nostro compito è quello di proteggerli durante la stagione fredda con una crema idratante. Inoltre, nei cani anziani spesso i peli tra i polpastrelli diventano molto lunghi al punto da farli scivolare. Per questo è importante rasarli spesso e nello stesso tempo tenere sotto controllo le unghie. Se troppo lunghe potrebbero rendere difficile la deambulazione e rendere più incerti i passi del quattro zampe.

Fare il bagno al cane: come e quando? 

Le soluzioni per non far scivolare Fido

Se rinforzare la muscolatura del cane insieme alla cura dei polpastrelli, sono valide soluzioni, un aiuto in più arriva da alcuni dispositivi semplicissimi ma efficaci.

Ideali in inverno contro il freddo o in estate quando l’asfalto è bollente, le calze e gli stivaletti hanno una suola in gomma che assicurano l’aderenza al pavimento. Facili da inserire grazie a una chiusura a strappo, devono essere molto sottili per non far perdere la sensibilità al cane. Proprio i calzini sottilissimi, possono essere un aiuto per cani che hanno problemi neurologici perché li mettono al riparo dalle lesioni dovute allo sfregamento con il terreno.

Nel caso in cui il cane non dovesse amare particolarmente i calzini, che possono essere indossati comunque per poche ore perché non sono traspiranti, ci sono soluzioni alternative. Ad esempio è possibile usare piccoli anelli che si infilano tra le unghie per aumentare la presa. Un altro vantaggio è che separando tra di loro le dita delle zampe sono ideali per i pelosi che soffrono di dermatite.

Accanto a questa soluzione ci sono anche le zampine adesive antiscivolo, sostanzialmente degli adesivi che si applicano sui cuscinetti come se fossero dei cerotti. La parte che tocca il pavimento, invece è realizzata in un materiale che crea un grip sulle piastrelle.

Infine, spesso sottovalutata, la cera per zampe può aiutare a risolvere il problema. Di solito usata per proteggere le zampe dal ghiaccio e dal caldo, riesce a creare una barriera antiscivolo.

Articolo originale su Today.it

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il tuo cane scivola sul pavimento? Le cause e le soluzioni per aiutarlo

ParmaToday è in caricamento