L'OCME contribuisce in maniera gratuita al confezionamento delle mascherine per Parma

Un primo lotto di oltre 10.000 mascherine è stato destinato al Comune, qualche migliaia per gli altri Comuni della provincia. Pizzarotti: "Grazie"

Questa mattina il sindaco Federico Pizzarotti si è recato presso la sede dell'azienda OCME, che sta fornendo a titolo completamente gratuito un importante contributo al confezionamento delle mascherine donate dalle Regione Emilia-Romagna e in distribuzione ai cittadini di Parma e provincia.

Insieme al presidente della Provincia di Parma Diego Rossi, il Sindaco ha voluto ringraziare di persona Alfredo, Enrico e Valentina Aureli, presidente e CEO di OCME e Robopac, e tutti i dipendenti per la significativa attività di supporto all’emergenza Covid-19 e la sensibilità dimostrata nei confronti della comunità.

Un primo lotto di oltre 10.000 mascherine è stato destinato al Comune di Parma oltre ad ulteriori migliaia di mascherine che sono state impacchettate gratuitamente per gli altri Comuni della provincia.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Tutte le operazioni di confezionamento delle mascherine (in bustine singole da 5 pezzi) sono avvenute nell'azienda secondo i più rigidi criteri di sicurezza dettati dalla Regione, sotto il profilo igienico-sanitario sia del prodotto che dell’ambiente di lavoro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Spostamenti tra regioni il 3 giugno: ecco perché rischiamo la chiusura per altre due settimane

  • Bimbo di 4 anni muore all'Ospedale Maggiore

  • Coronavirus: a Parma 21 nuovi casi e 2 morti

  • Parma fuori dall'incubo: nessun decesso e nessun nuovo caso

  • Pizzarotti annuncia: "Giochi per bambini vietati, nei circoli anziani non si può giocare a carte"

  • Morte del piccolo Jacopo, oggi l'autopsia: due persone indagate per omicidio colposo

Torna su
ParmaToday è in caricamento