Carbognani Oil: a Parma la stazione di servizio è green

Carbognani Oil ha di recente completato la ristrutturazione della propria sede di Parma integrando nella propria offerta di carburanti tradizionali anche la fornitura di due stazioni di ricarica per auto elettriche,

La mobilità elettrica rappresenta oggi una sfida fondamentale per le aziende che credono in futuro sostenibile, a partire da un nuovo modello di mobilità. In quest’ottica di sostenibilità e innovazione la stazione di servizio CARBOGNANI OIL, ha di recente completato la ristrutturazione della propria sede di Parma integrando nella propria offerta di carburanti tradizionali anche la fornitura di due stazioni di ricarica per auto elettriche, collegate all’impianto solare fotovoltaico (34,98KWp) di nuova installazione, che alimenta anche la stazione di servizio e l’attività bar connessa. 

Nell’area esterna della stazione di servizio è stato allestito un “ECO MOBILITY PARKING” con alcuni posti auto riservati per la sosta e la ricarica di auto elettriche, in particolare sono state installate una colonnina da 22kW e una stazione Wall Box da 3,5kW SERIE LIBERA SCAME, entrambe equipaggiate con dispositivo di riconoscimento utente. La stazione di servizio CARBOGNANI OIL mette a disposizione anche un servizio di noleggio delle vetture elettriche RENAULT TWIZY e NISSAN LEAF

I lavori di progettazione degli impianti sono stati eseguiti dall’azienda PRO ENERGY Srl, mentre l’installazione è stata affidata all’azienda FABER ELECTRIC, di Fabrizio Gungui, installatore certificato e membro di SCAME NEW MOBILITY TEAM. NEW MOBILITY TEAM è la rete di installatori di materiale elettrico specializzati nell’installazione di stazioni di ricarica secondo le normative vigenti. La creazione di questo team di specialisti è parte integrante dell’impegno che SCAME promuove a favore della mobilità elettrica, attraverso attività di formazione con convegni e seminari dedicati proprio agli installatori. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

SCAME da diversi anni partecipa ai comitati di norma europei (CEI, CENELEC, IEC), che hanno avuto il compito di individuare e normare la materia ed ha rivestito un ruolo importante nella definizione della prima norma nazionale (CEI 69-6) per i connettori e i sistemi di ricarica per veicoli elettrici stradali. SCAME già dal 2000 si è affacciata in questo settore innovativo studiando con CEI CIVES (la Commissione Italiana Veicoli Elettrici Stradali) il primo standard di connettore per la ricarica di veicoli elettrici, connettore noto con la sigla 3A che è stato inserito nella normativa di riferimento EN 62196-1/2, oggi standard per i veicoli leggeri. A conferma di questo impegno oggi tutti i prodotti della SERIE LIBERA SCAME hanno ottenuto la validazione ZE READY di RENAULT, un documento creato per certificare la compatibilità tra veicoli e stazioni di ricarica.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: riapre il reparto Covid al padiglione Barbieri

  • Betoniera si ribalta in tangenziale: muore il conducente 31enne

  • Coronavirus, a Parma aumentano i casi: nove con un asintomatico

  • Incendio a San Prospero, vigili del fuoco a lavoro

  • Nuovo Dpcm: mascherine e distanziamento sociale fino al 7 settembre

  • "L'aeroporto Cargo a Parma? Un disastro ambientale annunciato"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ParmaToday è in caricamento