Teleducato licenzia: i lavoratori scioperano e presidiano gli ingressi

Domani, 6 novembre, i lavoratori dell'emittente sciopereranno e saranno dalle 18 davanti alla sede. E' la risposta alla consegna a mano delle 4 lettere di licenziamento ai dipendenti. Solidarietà dall'Aser

Licenziamenti a Teleducato. A qualche giorno dala conferma della consegna a mano delle lettere di licenziamento a 4 dipendenti (3 a Parma e 1 a Piacenza) e dalle proteste di Andrea Fellini della Cgil domani, martedì 6 novembre, sarà sciopero per tutta la giornata. I lavoratori 'lasciati a casa' sono 3 tecnici e un'impiegata. Si terrà anche un presidio dalle ore 18 davanti alla sede dell'azienda. Ad annunciarlo i sindacati Slc Cgil, Fistel Cisl e Uilcom Uil. Verrà garantita la sola lettura dei notiziari.

"Dopo averli annunciati -sottolineano i sindacati- l’azienda ha comunicato i primi 4 licenziamenti ad altrettanti lavoratori (3 di Parma ed 1 di Piacenza). Si tratta di un fatto gravissimo e inaccettabile, non giustificato da ragioni tecnico-organizzative. Infatti non ci sarebbe nessun esubero, soprattutto dopo le dimissioni che si sono susseguite negli ultimi mesi. Non solo, in questo modo verrebbe meno la possibilità di garantire il normale svolgimento dell’attività aziendale se non fosse che l’azienda ha già deciso di sostituire i lavoratori licenziati con collaboratori esterni. Inoltre, i lavoratori licenziati vengono privati della possibilità di ricorrere a tutti gli ammortizzatori sociali ad oggi disponibili.ù

Teleducato licenzia, Cgil minaccia opposizione

"Uno di loro era qui da 20 anni, - afferma un dipendente dell'emittente - lavorava in azienda da più tempo rispetto a tutti gli altri. È stata una cosa improvvisa. Davvero triste e spiacevole. Sì sapevamo che al tavolo di trattative in Provincia non erano riusciti ad evitare i licenziamenti, ma non ci aspettavamo succedesse così su due piedi senza preavviso. Adesso ci aspettiamo di tutto, potrebbero arrivare in qualsiasi momento altre lettere di licenziamento". Chi resta in azienda, intanto lavora senza essere retribuito



Potrebbe interessarti: http://www.parmatoday.it/cronaca/teleducato-lettere-licenziamento.html
Leggi le altre notizie su: http://www.parmatoday.it/ o seguici su Facebook: http://www.facebook.com/ParmaToday

LA SOLIDARIETA' DELL'ASER. L'Associazione stampa Emilia Romagna (Aser) con una nota esprime la propria solidarietà "ai quattro dipendenti tecnici e amministrativi di Teleducato licenziati dall'azienda, che pur potendo, non ha fatto ricorso a nessuno degli ammortizzatori sociali previsti". L'Aser "ribadisce tutte le proprie perplessità sulle scelte di Telemec che sta ancora una volta scaricando sui lavoratori (tecnici e giornalisti) scelte e politiche gestionali assolutamente inadeguate". L'Aser, conclude la nota, "richiama anche l'attenzione di enti locali e istituzioni sul gravissimo momento di crisi che sta vivendo il mondo editoriale a Parma e Piacenza".
 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Teleducato licenzia, Cgil minaccia opposizione
Solidarietà da tutta la redazione di ParmaToday ai lavoratori di Teleducato

Potrebbe interessarti: http://www.parmatoday.it/cronaca/teleducato-lettere-licenziamento.html
Leggi le altre notizie su: http://www.parmatoday.it/ o seguici su Facebook: http://www.facebook.com/ParmaToday

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuovo focolaio nella Bassa: 33 lavoratori contagiati

  • Coronavirus, in arrivo un nuovo Dpcm: le misure dal 14 luglio

  • Bimbo di 2 anni azzannato da un cane in via Po: è grave in ospedale

  • Choc a Collecchio: muore a 12 anni per una malattia fulminante

  • Fanno sesso in Pilotta e aggrediscono i poliziotti: due arresti

  • Coronavirus, a Parma 13 nuovi casi: 9 sono i lavoratori della cooperativa

Torna su
ParmaToday è in caricamento