Montesano torna a Parma con il Conte Tacchia

Dopo “Rugantino” e “Il Marchese del Grillo” Enrico Montesano porta in scena un altro personaggio popolare scolpito nell’immaginario collettivo, “Il Conte Tacchia”, chiudendo così questa sorta di trilogia. La versione in commedia musicale è liberamente tratta dall’omonimo film interpretato nell’ ‘82 dallo stesso Enrico Montesano e racconta la tormentata storia d’amore tra Fernanda e Checco dal 1910 al 1944. Nella messa in scena, Montesano cerca di dare allo spettacolo una connotazione prettamente teatrale: “forse oggi per fare qualcosa di moderno c’è bisogno di un ritorno all’antico, anzi direi al classico, per questo ho optato per una scenografia con fondali dipinti”. I numerosi cambi di scena (diciotto), vengono eseguiti a vista, diventando di fatto dei momenti coreografici in continuità con lo svolgimento del racconto, senza pause, conferendo alla rappresentazione scorrevolezza e ritmo.

L’attenzione per una ricerca storica e filologica si evincono nel riproporre una ricostruzione fedele degli scenari e dei costumi di quell’Italia e quella Roma dei primi ‘900 e del 1944, ma anche nell’uso di termini classici o aulici con cui il protagonista, di bassa estrazione sociale, gioca storpiando il linguaggio e ottenendo così un effetto comico e satirico allo stesso tempo. Come un artigiano della parola, Montesano lavora anche sui testi delle canzoni, limando termini e suoni fino a renderle pienamente aderenti ai personaggi e alla loro epoca. Nella messa in scena di questo appassionante ed esilarante balzo nella storia, riescono a fare capolino corrispondenze e analogie con la realtà di oggi, rendendo in tal modo il pubblico sempre più partecipe e coinvolto.

Il cast è composto da tredici brillanti attori e da dodici affiatati ballerini-acrobati che si muovono e animano la scena passando dai costumi degli anni quaranta a quelli del 1910 e viceversa, e spaziando da ritmi black bottom al valzer, dal boogie woogie al saltarello.

Regia di Enrico Montesano; versione teatrale di Enrico Montesano e Gianni Clementi; musiche originali di Maurizio Abeni, scene Carlo De Marino, costumi Valeria Onnis, coreografie Manolo Casalino, trucchi e acconciature Chiara Adorno.

Lo spettacolo “Il Conte Tacchia” di e con ENRICO MONTESANO, in programma martedì 12 febbraio 2019 presso il Teatro Regio di Parma, fa parte della rassegna “Tutti a Teatro 2018/2019”. La rassegna, giunta alla sua quinta edizione, è realizzata da Caos Organizzazione Spettacoli con la direzione artistica di Marcello Fava.

Biglietti disponibili e in vendita presso:

- Arci Provinciale di Parma - (Via Testi, 4 – PR)

- tramite il circuito ticketone

- a partire dalle ore 19.00 del giorno dello spettacolo presso la biglietteria del Teatro Regio.

Per informazioni: ARCI Parma e CAOS Organizzazione Spettacoli tel 0521/706214 – info@arciparma.it

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Teatri, potrebbe interessarti

  • Al Complesso Monumentale della Pilotta di Parma debutta La Vida es Sueño, nuova creazione di Lenz Fondazione

    • dal 11 al 22 giugno 2019

I più visti

  • Parma Music Park, l'estate al massimo: Marlene Kuntz, Massimo Pericolo, Carl Brave e tanti altri

    • dal 24 maggio al 30 agosto 2019
    • Parma Music Park
  • Da Guccini a Bellocchio: quanti eventi al Festival della Lentezza

    • dal 15 al 16 giugno 2019
    • Reggia di Colorno
  • Dal 10 marzo a ottobre 2019, 4 esclusivi appuntamenti con degustazione sensoriale per scoprire il Museo del Culatello e del Masalén di Polesine Parmense

    • dal 10 marzo al 31 ottobre 2019
    • Location varie
  • Mike Highsnob al Campus Industry

    • dal 6 ottobre 2018 al 6 ottobre 2019
    • Campus Industry
Torna su
ParmaToday è in caricamento