rotate-mobile
Martedì, 7 Febbraio 2023
Annunci

Tornano gli anolini solidali: dopo la provincia l'iniziativa sbarca in città

Dopo un fine settimana di anolini solidali in provincia (900 chili fra Fidenza, Colorno, Sorbolo e Noceto), la fabbrica della solidarietà da domani si sposta a Parma

E’ stato un week end di produzione diffusa: centinaia di volontari alle spianatoie fra Colorno, Sorbolo, Noceto e Fidenza hanno realizzato complessivamente quasi 900 chili di anolini solidali, 890 per la precisione. Fra i volontari, anche i cuochi di Parma Quality Restaurant. Ora la fabbrica della bontà si sposta a Parma e si prepara a fare altre meraviglie.. Un evento che aspettavano in tanti e che a pochi giorni dal lancio era già sold out perché tutti vogliono esserci quando ci sono di mezzo gli anolini solidali.

Da domani più di mille volontari si sono dati appuntamento al Centro Sociale il Tulipano di via Bonomi, in via del Taglio nella sede della Protezione Civile e alla Fattoria di Vigheffio per realizzare gli anolini solidali a sostegno della nona edizione di Parma Facciamo Squadra, realizzati con le materie prime donate da Conad Centro Nord.

La causa anche quest’anno chiede l’energia di un’intera città: l’inserimento di bambini, bambine principalmente con disturbi del neurosviluppo nelle associazioni sportive tradizionali ma anche nelle attività ricreative come laboratori musicali e artistici. Chi acquisterà gli anolini, in vendita l’8 dicembre a Parma e Fidenza in piazza Garibaldi e in tutti i supermercati Conad fino a esaurimento, sosterrà il progetto #ALLINCLUSIVE. Per ogni euro donato, Barilla, Chiesi e Fondazione Cariparma ne aggiungeranno uno ciascuno.

Anche l’edizione 2022 di Parma Facciamo Squadra è coordinata da CSV Emilia e realizzata in collaborazione con il Consorzio di Solidarietà Sociale
Un grazie di cuore alla squadra di chi sostiene gli anolini solidali: Protezione Civile, ANCeSCAO, Coop Avalon, Associazione Fidentina, Centro sociale anziani Il Tulipano, Centro sociale ricreativo culturale autogestito di Sorbolo, Coop Il Giardino, Munus, Casa di Reclusione di Parma, ISSIS Magnaghi Solari, Moica, Parma Quality Restaurants.

Grazie anche ai partner e fornitori coinvolti nell’iniziativa: Affettatrici B.M. & L. - Sirman, ParmaCalcio, Consorzio Parmigiano Reggiano, Sandra, BioMec, Bontal, Concessionaria ARA, Davines, Guatelli Pierino, Biricca Cooperativa sociale e Serenissima ristorazione. L’anolino solidale ha il patrocinio dei Comuni di Parma, Fidenza, Noceto, Colorno, Sorbolo Mezzani e della Provincia di Parma. A farsi garante della raccolta fondi sarà la Fondazione di comunità Munus.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tornano gli anolini solidali: dopo la provincia l'iniziativa sbarca in città

ParmaToday è in caricamento