rotate-mobile
Mercoledì, 28 Settembre 2022
Cultura

Tre teatri parmigiani, Festival Verdi e Parma jazz frontiere ammessi nella graduatoria dei fondi Fus

Cavandoli (Lega): "Soddisfatta del sostegno dello Stato alle istituzioni culturali parmigiane"

Alcune prestigiose realtà parmigiane del teatro e della musica sono state ammesse al contributo del Fondo Unico per lo Spettacolo 2022-2024 del Ministero della Cultura.
Oltre alla conferma della 'Fondazione Lenz', classificata tra le Imprese di produzione di teatro di innovazione nell'ambito della sperimentazione, sono ammesse tra le "Prime istanze triennali" il 'Teatro del Cerchio' nella categoria Imprese di produzione di teatro di innovazione nell'ambito del teatro per l'infanzia e la gioventù, e l’Associazione 'Micro Macro' per quanto riguarda 'Insolito Festival'.

Nell'ambito del Fus per la musica 2022-2024 si conferma il Festival Verdi della Fondazione Teatro Regio di Parma tra i Festival di assoluto prestigio e tra le 'Prime istanze triennali' entra nella graduatoria il festival 'Parma Jazz Frontiere'.
"Lo stanziamento statale per il Fondo Unico per lo Spettacolo è complessivamente di oltre 423 milioni di euro che serviranno per finanziare in tutta Italia l’attività di enti, istituzioni, associazioni, organismi e imprese italiani operanti negli ambiti della musica, della danza, del teatro, del circo e spettacolo viaggiante, nonché a progetti multidisciplinari e iniziative di rilevanza nazionale - spiega Laura Cavandoli, deputata parmigiana della Lega in Commissione Finanze a Montecitorio -.  Come parlamentare del territorio sono soddisfatta del sostegno dello Stato alle istituzioni culturali parmigiane: un contributo fondamentale per la programmazione delle attività e la qualità dell’offerta culturale".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tre teatri parmigiani, Festival Verdi e Parma jazz frontiere ammessi nella graduatoria dei fondi Fus

ParmaToday è in caricamento