menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Barilla investe 50 milioni di euro e annuncia 60 assunzioni a Rubbiano

La soddisfazione dei sindacati: "È sicuramente un fattore positivo e sintomo di competizione basata sulla qualità delle produzioni e del lavoro l'internalizzazione delle produzioni, con la ricomposizione del ciclo produttivo nel rispetto di tutti gli attori della filiera"

Barilla ha annunciato che assumerà 60 dipendenti per lo stabilimento di Rubbiano, all'interno del quale vengono prodotti i sughi per la pasta, a base di pomodoro e i pesti e pestati. L'azienda ha annunciato un investimento di 50 milioni di euro, in occasione del 140esimo anniversario della fondazione. Lo stabilimento di Rubbiano è stato inaugurato nel 2012 dall'ex premier Mario Monti con un investimento di 40 milioni di euro. Da allora le vendite sono aumentate del 45%. Il progetto è stato comunicato ai sindacati che l'hanno accolto in positivo. La capacità produttiva sarà di oltre 122.000 tonnellate all’anno.

LA NOTA DEI SINDACATI - FLAI, FAI e UILA di Parma giudicano positivamente l’annuncio di Barilla di un importante investimento in provincia di Parma. È sicuramente un fattore positivo e sintomo di competizione basata sulla qualità delle produzioni e del lavoro l’internalizzazione delle produzioni, con la ricomposizione del ciclo produttivo nel rispetto di tutti gli attori della filiera, dai produttori nei campi fino alla distribuzione finale. Barilla nel 2011 ha scelto di portare “in casa” la produzione dei sughi, ha costruito uno stabilimento nuovo e negli anni, grazie ai buoni risultati ottenuti e ad una serie di accordi sindacali, ha creato un sito con circa 120 addetti diretti a tempo indeterminato. Oggi sappiamo che questa crescita continuerà e che l’ampliamento previsto porterà altra occupazione di qualità nel sito di Rubbiano, merce rara di questi tempi. Ancora una volta si dimostra che pur in un quadro di perdurante difficoltà e con crisi sempre originate da fattori estranei ai lavoratori e alla produzione la nostra provincia è un valore aggiunto nel settore agroalimentare grazie alle sue imprese e alla professionalità dei lavoratori coinvolti.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Viaggi in Europa: ecco cos'è il passaporto Covid

Attualità

Covid: a Parma quasi 45 mila vaccinazioni

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Parma rischia di finire in zona rossa

  • Cronaca

    Firmato il Dpcm: tutte le restrizioni fino a Pasqua

  • Cronaca

    Covid: scendono i casi, salgono i morti

  • Cronaca

    Oggi il Dpcm: le scuole a Parma verranno chiuse?

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento