rotate-mobile
Domenica, 29 Gennaio 2023
Economia

“Dolce Vita - Parma is Everywhere”: ecco la serie dedicata al Prosciutto di Parma

Disponibile su Rai Play dal 28 ottobre

Un territorio con caratteristiche uniche, un metodo di lavorazione secolare, un’eccellenza del Made In Italy tra le più apprezzate e conosciute al mondo. Sono questi gli ingredienti che ispirano e animano la storia raccontata da “Dolce Vita - Parma is everywhere”: nuova serie, dal 28 ottobre su Rai Play.
Al centro dei sei episodi, diretti dal regista Marco Missano, il viaggio di un gruppo di influencer alla scoperta di un piacere autentico, anche se troppo spesso sottovalutato. 

Quello della lentezza. Tutto comincia quando sulla strada verso Langhirano, direzione Festival del Prosciutto di Parma, un imprevisto costringe i quattro protagonisti a una sosta forzata nella campagna emiliana. Un’occasione per immergersi (e perdersi) tra le colline. In una dimensione sospesa tra realtà e suggestioni oniriche, sarà il Marino - vento asciutto, che sale dal mare, perde il salmastro fra le montagne dell'Appennino e scende a valle per carezzare i prosciutti messi a stagionare - a guidarli verso l’esplorazione dei sapori e delle tradizioni locali. Tra incontri inaspettati, partite di briscola, tavole imbandite
e spuntini prelibati. 

Riuscirà Valerio Braschi, stella nascente della ristorazione italiana e vincitore della sesta edizione di Masterchef, a convincere Stephanie Glitter, Annie Mazzola e Gabriele Vagnato sull’importanza di riappropriarsi del valore del tempo? Ce la faranno i tre creator, seguiti sui propri profili social da centinaia di migliaia di followers, a dimenticarsi per qualche ora di post e messaggi per riassaporare un po’ di semplicità? Ad accompagnare e incoraggiare questi personaggi nel corso dei loro rocamboleschi percorsi di disconnessione (digitale) e di riconnessione (con il gusto), un dolcissimo susseguirsi di scorci paesaggistici, assaggi dal DNA inconfondibilmente emiliano e taglieri di Parma: prosciutto gustoso e completamente naturale, preparato da sempre senza
l’utilizzo di conservanti e additivi, prodotto con un lungo e rigido iter produttivo che si conclude con una stagionatura di minimo 12 mesi e la corona ducale impressa a fuoco. Una marchiatura che è da sempre il segno inconfondibile che lo contraddistingue, un’offerta di garanzia e sicurezza, che certifica l’assoluta eccellenza e genuinità del prodotto.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

“Dolce Vita - Parma is Everywhere”: ecco la serie dedicata al Prosciutto di Parma

ParmaToday è in caricamento