menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Due produzioni del Teatro delle Briciole a Parigi

John Tammet e Pop up in scena dall'8 al 20 marzo al Théâtre Dunois, tempio della capitale francese del teatro per l'infanzia e la gioventù. Un riconoscimento importante all'attività produttiva del Teatro delle Briciole

Il Teatro delle Briciole di Parma va in scena a Parigi con due sue produzioni. Al Théâtre Dunois, tempio parigino del teatro per l’infanzia e la gioventù, dall’8 al 13 marzo è in cartellone «John Tammet fa sentire le persone molto così ;-)» di Davide Giordano, dal 15 al 20 marzo «Pop up un fossile di cartone animato» di Giovanni Guerrieri e Giulia Gallo.

Due settimane di permanenza nella capitale francese sono l’occasione preziosa per un confronto con un contesto culturale di grande tradizione e prestigio e un forte segno di apprezzamento per i progetti produttivi del Teatro delle Briciole, improntati al rinnovamento del teatro rivolto alle giovani generazioni attraverso la ricerca di scritture originali per la scena e un confronto reciprocamente arricchente con artisti provenienti dal nuovo teatro.

Ne sono un esempio le due produzioni invitate a Parigi. «Pop up», protagonista in questi anni di lunghe e fortunate tournées, diretto da un gruppo di punta della scena off come i Sacchi di sabbia, è nato nel 2013 nell’ambito di «Nuovi sguardi per un pubblico giovane», un cantiere produttivo istituito per superare vecchi steccati alimentando uno scambio di idee tra il teatro per ragazzi e il nuovo teatro, e rappresenta un innovativo progetto di reinvenzione in forma teatrale del libro animato e di esplorazione sperimentale del’immaginario infantile. «John Tammet», vincitore nel 2012 del premio Scenario Infanzia, è uno spettacolo molto richiesto e amato dal pubblico degli adolescenti, che nell’autoritratto di un ragazzo difficile trovano uno strumento di indagine del tessuto profondo delle relazioni tra le persone e dell’ambiguità che le governa. La scelta di un punto di vista “diverso” sul mondo diventa così il tramite di una capacità nuova di riflessione sulla condizione umana.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Festa di Liberazione: ecco il programma del 25 aprile a Parma

Attualità

Vaccino Moderna: Sda consegna oggi altre 21.600 dosi

Attualità

Cgil: assemblea per far ottenere i rimborsi ai rider

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Approvato il decreto: coprifuoco alle 22 fino al 1 giugno

  • Sport

    L'ennesima rimonta avvicina il Parma alla Serie B

  • Cronaca

    Covid: 67 nuovi casi e 3 morti

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento