menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Alessandra Ferri e Herman Cornejo - foto di Lucas Chilczuk

Alessandra Ferri e Herman Cornejo - foto di Lucas Chilczuk

Teatro Regio, Alessandra Ferri inaugura ParmaDanza 2015

Alessandra Ferri inaugura ParmaDanza 2015 con Trio ConcertDance in prima assoluta al Teatro Regio di Parma giovedì 9 aprile alle ore 20.00 (turno A)

Alessandra Ferri inaugura ParmaDanza 2015 con Trio ConcertDance in prima assoluta al Teatro Regio di Parma giovedì 9 aprile alle ore 20.00 (turno A). L’amata étoile italiana, che torna a Parma dopo vent’anni, ha concepito il suo nuovo spettacolo insieme al virtuoso argentino Herman Cornejo, Principal dancer dell’American Ballet Theatre e al pianista americano Bruce Levingston, tra i più avventurosi interpreti del repertorio contemporaneo.

Protagonista di Trio ConcertDance è la musica, “Il luogo ove ci incontriamo”. Un incontro intimo in cui l’animo dei tre artisti si fa via via uno solo, distillando la complessità delle note e dei movimenti iniziali nella semplicità struggente del brano finale. In programma nuove creazioni dei coreografi Russell Maliphant, Demis Volpi e Fang-Yi Sheu e il pas de dex da Le Parc di Angelin Preljocaj che si susseguono ai brani di György Ligeti, Philip Glass, Domenico Scarlatti, Johann Sebastian Bach, Erik Satie, Frédéric Chopin, Wolfgang Amadeus Mozart, eseguiti dal vivo con i Solisti dell’Opera Italiana (Silvia Mazzon e Davide Gaspari, violini; Pietro Scalvini, viola; Massimo Tannoia violoncello).
 
La nuova vita artistica di Alessandra Ferri non è un “ritorno alle scene”, bensì piuttosto un “andare avanti”, come ama dire oggi l’étoile. Trio ConcertDance, nell’intento dei tre artisti vuole essere una nuova esperienza artistica, per loro stessi e per il pubblico, in cui la musica si materializza attraverso la danza, nel ricordo dell’aforisma di George Balanchine “guardare la musica, ascoltare la danza”.
 
Il programma incastona miniature di due maestri della coreografia, Russell Maliphant e Angelin Preljocaj, con le creazioni di giovani coreografi emergenti, Demis Volpi e Fang-Yi Sheu. Russell Maliphant firma il nuovo passo a due Entwine, danzato su musica di Philipp Glass, Methamorphosis n. 2, cui segue uno dei più struggenti pas de deux del repertorio contemporaneo, tratto da Le parc del coreografo francese Angelin Preljocaj, danzato sul celebre adagio dal Concerto in la maggiore, K488 di Mozart. Argentino di nascita, coreografo residente presso il Balletto di Stoccarda che l’ha lanciato, Demis Volpi ha creato per la serata il duetto dal titolo Flair, danzato su una composizione di Philip Glass, Etude n. 2. Originaria di Taiwan, ma affermatasi negli Stati Uniti come danzatrice nella compagnia di Martha Graham e come coreografa in residenza al Baryshnikov Arts Center, la giovane Fang-Yi Sheu firma due brani del programma, entrambi su musica di Bach: il passo a due Run In To e l’assolo Senza tempo per Alessandra Ferri, cui Herman Cornejo risponde interpretando l’assolo Dentro, da lui stesso creato per la serata, su Gnossienne n. 4 di Erik Satie.
 
Bruce Levingston lascerà fluire la musica senza soluzione di continuità eseguendo al pianoforte Musica ricercata n. 1 di György Ligeti, Étude n. 2, Étude n. 5, Étude n. 6 di Philip Glass, la Sonata in la minore K. 54 di Domenico Scarlatti, il Preludio in si minore di Johann Sebastian Bach nell’arrangiamento di Alexander Siloti e il Notturno in si bemolle minore, op. 9, n.1 di Frédéric Chopin.
 
Con l’edizione 2015 del festival ParmaDanza torna La danza dietro le quinte, con un calendario di iniziative collaterali rivolte al pubblico di appassionati e agli allievi delle scuole di danza. Nel programma, incontri con gli artisti, classi aperte, masterclass gratuite. Per informazioni promozioneculturale@teatroregioparma.it.
 
Il Teatro Regio di Parma è sostenuto da Comune di Parma, Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo; è sostenuto anche da Camera di Commercio di Parma e Fondazione Monte di Parma. Major partner Fondazione Cariparma. ParmaDanza è realizzata in collaborazione con Ater.
 
Per informazioni: Biglietteria del Teatro Regio di Parma tel. 0521 203999 biglietteria@teatroregioparma.org www.teatroregioparma.it
 
 
Teatro Regio di Parma
giovedì 9 aprile 2015, ore 20.00 turno A
ALESSANDRA FERRI, HERMAN CORNEJO, BRUCE LEVINGSTON
Trio ConcertDance
 
Lighting designer CLIFTON TAYLOR
 
SOLISTI DELL’OPERA ITALIANA
Violini Silvia Mazzon, Davide Gaspari Viola Pietro Scalvini Violoncello Massimo Tannoia
 
Prima assoluta
 
György Ligeti, Musica ricercata n. 1
Pianoforte Bruce Levingston
 
Flair
Coreografia Demis Volpi
Musica György Ligeti, Musica ricercata n. 2
Interpreti Alessandra Ferri, Herman Cornejo
 
Philip Glass, Étude n. 2
Pianoforte Bruce Levingston
 
Domenico Scarlatti, Sonata in la minore, K. 54
Pianoforte Bruce Levingston
 
Run In To
Coreografia Fang-Yi Sheu
Musica Johann Sebastian Bach, Toccata in re maggiore, BWV 912
Interpreti Alessandra Ferri, Herman Cornejo
 
Johann Sebastian Bach, Preludio in si minore
Arrangiamento
Pianoforte Bruce Levingston
 
Senza tempo
Coreografia Fang-Yi Sheu
Musica Johann Sebastian Bach, Gottes Zeit ist die Allerbeste Zeit
Trascrizione György Kurtag
Interprete Alessandra Ferri
 
Dentro
Coreografia Herman Cornejo
Musica Erik Satie, Gnossienne No. 4
 
Philip Glass, Étude n. 5, Étude n. 6
Pianoforte Bruce Levingston
 
Entwine©
Coreografia Russell Maliphant
Musica Philip Glass, Metamorphosis n. 2
Interpreti Alessandra Ferri, Herman Cornejo
 
Frédéric Chopin, Notturno in si bemolle minore, op. 9, n. 1
Pianoforte Bruce Levingston
 
Le parc, pas de deux
Coreografia Angelin Preljocaj
Musica Wolfgang Amadeus Mozart, Concerto  n. 23 in La maggiore, K 488 (Adagio)
Interpreti Alessandra Ferri, Herman Cornejo

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Viaggi in Europa: ecco cos'è il passaporto Covid

Attualità

Covid: a Parma quasi 45 mila vaccinazioni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento