Eventi

Parte "Settembre Gastronomico": gli appuntamenti da non perdere

Protagonisti della settimana dal 30 agosto al 5 settembre l’alta cucina di CHIC - Charming Italian Chefs, il gelato gastronomico e le “Signore del Gusto” di Parma Quality Restaurants

La prima settimana di “Settembre Gastronomico”, la manifestazione dedicata all’identità food della nostra città, promossa dal Comune di Parma, sotto la regia di Parma Alimentare, è ricca di appuntamenti. Il tutto sotto la cornice di Cibus OFF, il fuorisalone di Cibus, il Salone Internazionale dell’Alimentazione, organizzato da Fiere di Parma. Cuore di Cibus OFF sarà Piazza Garibaldi, a Parma. Si parte oggi, lunedì 30 agosto, con lo showcooking dello chef stellato Angelo Sabatelli, in arrivo da Putignano (Bari), in rappresentanza di CHIC - Charming Italian Chefs, l’associazione che riunisce un centinaio di chef, espressione della cucina d’autore italiana. Chef Sabatelli proporrà una personale interpretazione degli “Spaghetti cacio e pepe”: nella sua versione, una ricetta tipica del Centro Italia sposa un’eccellenza del Nord come il Parmigiano Reggiano DOP (che sostituisce il cacio) e si arricchisce di ingredienti rappresentativi del Sud, come cozze e zucchine.

Nello spazio Bistrò, invece, sarà protagonista la cucina di chef Mariano Chiarelli, Ristorante “I Du Matt” di Parma. Martedì 31 agosto è in calendario il primo appuntamento targato “Le Signore del Gusto”: l’idea di Parma Quality Restaurants è quella di accendere i riflettori sulla cucina e sulla sala in rosa. Come spiega chef Andrea Nizzi, Presidente di Parma Quality Restaurants: «Fin dalla prima edizione, ‘Settembre Gastronomico’ si è presentato come un’opportunità di valorizzazione e incontro per i protagonisti dell’enogastronomia locale e nazionale, trasformando Parma, per un intero mese, in un grande teatro a cielo aperto, dove tradizione e creatività diventano le facce di una stessa medaglia. Ritornare a parlare di cucina e riportarla in piazza, è un segnale molto forte di una reale ripresa e volontà di progettare del nostro territorio. E chi meglio delle donne e della loro capacità di non arrendersi mai, può interpretare questo messaggio? Per questo motivo, quest’anno, come Parma Quality Restaurants abbiamo voluto porre l’accento sulla ristorazione al femminile, con l’appuntamento del martedì de “Le signore del gusto” che vedrà alternarsi ai fornelli del Bistrò le chef di Parma, oltre a show cooking e servizio in sala al femminile, per un reale racconto della cucina con gli occhi e il sapere delle donne».

A inaugurare questo spazio saranno la chef Nicole Zerbini con Paola Cabassa de “La Porta a Viarolo” insieme alla chef Isabella Chiussi dell’Osteria “Il Bersò”. Questo appuntamento sarà preceduto, alle h 17:30, da uno dei talk show “Parole in Pentola”: Nicoletta Polliotto, Digital Project Manager di Muse Comunicazione, dialogherà con chef Andrea Nizzi sull’importanza dell’identità di marca di un ristorante, intesa come universo valoriale e di emozioni. Modera la giornalista enogastronomica Errica Tamani. Mercoledì 1 settembre, a partire dalle h 17:30, spazio al gelato gastronomico, grazie ad ALMA - La Scuola Internazionale di Cucina Italiana. Stefano Guizzetti, maestro gelatiere patron di “Ciacco”, da anni ai vertici dell’arte gelatiera italiana, coadiuvato da chef Marta Confente, proporrà il piatto “Bombolone, burro e acciughe”, che nasce come possibile risposta al problema della pasta scotta, uno degli errori classici che si commettono in cucina. Frullando la pasta, dopo la stracottura, si può ottenere un composto ad alto grado di amidi gelificati, con diverse consistenze, che si presta ad essere ricettato.

Nel caso specifico, il composto servirà come base per la realizzazione dell’impasto tipico del bombolone che sarà farcito con un gelato a base di alici, una delle eccellenze di Parma, accompagnato da una spuma di burro aromatizzato al limone. Il tutto verrà poi impreziosito dall’inusuale connubio dato dalla polvere di thé matcha e alga spirulina. Alle h 18:45, lo spazio Agorà ospiterà un dibattito sulla ripartenza del settore fieristico in Italia dopo l’emergenza sanitaria da Covid-19: a confrontarsi saranno il prof. Gino Gandolfi, Presidente di Fiere di Parma, e Maurizio Danese, Presidente di Verona Fiere, insieme con Roberta Garibaldi, esperta di food tourism e Ambasciatore per l’Italia della World Food Travel Association. Giovedì 2 settembre sono due gli appuntamenti in programma: alle h 18:30, lo showcooking di chef Walter Frontalini per Sirman, azienda leader nel settore delle attrezzature professionali per la ristorazione. A seguire, “Danza con noi”, spettacolo di danza con le coreografie di Accademia Danza e Dintorni, sulle musiche verdiane e sugli intrecci che rendono contemporaneo il Maestro Verdi. L’evento è a cura di Teatro Regio di Parma - Verdi OFF.

Venerdì 3 settembre, alle h 17:30, tre grandi firme del giornalismo gastronomico italiano come Enzo Vizzari, Direttore della Guida Ristoranti d’Italia de l’Espresso, Eleonora Cozzella e Luca Ferrua, penne de Il Gusto, si confronteranno sulle potenzialità della cucina, intesa anche come strumento di promozione territoriale. Insieme con loro, interverrà lo chef Leonardo Perisse, chef Ambassador di Airbnb. Alle h 19:00, per “Parole in Pentola”, i prof. Pedro Mena e Daniele Del Rio, della Facoltà di Scienze degli Alimenti e del Farmaco dell’Università di Parma, illustreranno le ultime novità della ricerca in materia di nutrizione e salute. Nell’ambito di “Imprese Aperte”, prenotando su VivaTicket, sarà possibile effettuare la visita guidata di Monte delle Vigne, azienda vitivinicola oggi interamente a regime biologico, che possiede 40 ettari di vigneti nel cuore della zona DOC Colli di Parma.

Sabato 4 settembre, “Settembre Gastronomico” ospiterà alle h 11:00 una piccola anteprima di “Tutti Matti per Colorno”, la Festa internazionale di Circo contemporaneo, teatro e musica che, per due weekend consecutivi di settembre, animerà Colorno. Alle h 12:00, si torna a parlare di gelato gastronomico, con Simone De Feo, maestro gelatiere e patron della “Cremeria Capolinea” a Reggio Emilia. L’appuntamento è targato ALMA e Coppini Arte Olearia: protagonista è la ricetta del gelato all’olio di oliva. La settimana targata Cibus OFF si concluderà in bellezza domenica 5 settembre con “Emilia dei Sapori”, evento a cura di Destinazione Turistica Emilia, che vedrà protagoniste le DOP delle province di Piacenza, Parma e Reggio Emilia. Nello spazio Bistrò, spazio alla pizza gourmet con le proposte del Gruppo Parmense Pizzerie di Qualità. Per tutto il weekend del 4 e 5 settembre, inoltre, Coppini Arte Olearia, azienda che dal 1946 è sinonimo di olio di oliva di qualità certificata, aprirà ai foodie le porte del MuseoAgorà Orsi Coppini: un appuntamento targato “Imprese Aperte”.

Per tutta la settimana, inoltre, Giocampus e Madegus - Maestri del Gusto organizzano laboratori didattici per i più piccoli, per promuovere la cultura di una corretta alimentare, partendo dal tesoro di eccellenze della Food Valley parmense. Oltre ai Portici del Grano, in Piazza Garibaldi, che, ogni giorno dalle 11:00 alle 22:00, ospitano il Bistrò Parma e l’Agorà, Cibus OFF avrà un secondo polo di attrazione: il Cibus Village, attivo in Borgo delle Cucine nel weekend dal 3 al 5 settembre (venerdì 18:00-23:00, sabato e domenica 10:00-22:00). Non solo food & beverage court, con la partecipazione straordinaria di Unionbirrai per valorizzare il mondo delle birre artigianali, ma anche un’area di eventi e intrattenimento musicale, in una location che rappresenta un’ottima porta di ingresso per conoscere la città ducale. Info e programma su: www.parmacityofgastronomy.it

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Parte "Settembre Gastronomico": gli appuntamenti da non perdere

ParmaToday è in caricamento