rotate-mobile
Domenica, 5 Dicembre 2021
Eventi

Torna la musica live nei circoli Arci Mu e Zerbini di Parma

Ecco il festival Suner – On the road again! 23 appuntamenti. Gli eventi ospitati nei Circoli sono riservati ai soci Arci e sarà necessario esibire Green Pass e Carta d’Identità

Quattordici circoli, tra cui anche l'Arci Mu e lo Zerbini di Parma, 23 appuntamenti, 14 fra musicisti e band presenti, un grande progetto musicale. I Club Arci tornano alla musica dal vivo, con il Suner Festival- On The Toad Again!, dal 6 al 10 ottobre, che segna la riapertura dei Live Club in tutta la regione. La parola d’ordine dell’associazione - presieduta da Massimo Maisto - è “ripartire”, rinnovando l'impegno a continuare il lavoro capillare svolto a favore della musica dal vivo. Uno sforzo reso possibile, dopo la pandemia, grazie anche alla convenzione triennale con la Regione Emilia-Romagna, sulla base della quale viene sostenuta l’attività dei Circoli e la loro creatività in ambito musicale.

Sabato 9 Ottobre altra serata intensa e ricca di musica dal vivo. Due i live attesi a Parma con i Supermen ad animare il palco del Circolo Arci Post-Colombofili (inizio ore 22.00), mentre all’Arci Zerbini andrà in scena Lorenzo Kruger.

Dopo il primo triennio del progetto Suner, inevitabilmente segnato dalla pandemia e dal blocco delle attività di musica dal vivo, rilancia la propria attività musicale che in questi anni ha visto il coinvolgimento di più di 50mila soci e appassionati in centinaia di appuntamenti annuali. Saranno 14 i Live Club Arci coinvolti: Magazzino Parallelo (Cesena, Fc), Vibra Club (Modena), Mama's Club (Ravenna), Circolo Arci Bolognesi (Ferrara), Arci Mu (Parma), Kessel (Cavriago), Mercato Sonato (Bologna), Circolo Arci Post-Colombofili di Parma, Mattatoyo (Carpi), Kalinka/Dude (Carpi), Tunnel (Reggio Emilia), Arci Zerbini (Parma), Millennium Club (Bologna), I vizi del pellicano/Idee di gomma (Correggio).

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Torna la musica live nei circoli Arci Mu e Zerbini di Parma

ParmaToday è in caricamento