Investimento di Alfa in Mb? Costa: "Non esiste. Basta vedere i bilanci"

Il presidente di Stt risponde alla lettera aperta dei consiglieri di opposizione Pagliari, Ablondi e Guarnieri in cui chiedevano se c'era stato un versamento di 3 milioni di euro nella banca colpita dal crac

Risposta dell'ing. Andrea Costa, presidente di Stt e Alfa, ai consiglieri di opposizione sul presunto investimento di 3 milioni di euro di Alfa in Banca Mb.

"Non so se i consiglieri Pagliari, Ablondi e Guarnieri hanno preso un enorme abbaglio o se hanno agito in scandalosa malafede parlando di un investimento di 3 milioni di euro di Alfa in banca Mb. So che non esiste alcun investimento di Alfa in Banca Mb, né di 3 milioni, né di un solo euro.
Questo risulta evidentemente dai bilanci della società che, tutti certificati da Kpmg (2008, 2009 e al 30 giugno 2010), sono pubblici e facilmente verificabili.

I casi sono due: o i consiglieri Pagliari, Ablondi e Guarnieri hanno confuso un deposito di conto corrente a credito di 3.900 (tremila novecento) euro (di cui si era già dato notizia alla stampa) con un investimento di oltre 3 milioni, e sarebbe davvero una prova della superficialità e leggerezza con cui reperiscono le notizie da sbattere ogni giorno in prima pagina insieme ai loro commenti sbalorditi e indignati, oppure, i suddetti consiglieri si sono inventati tutto di sana pianta per continuare a tenere alta la tensione su Stt.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In questo caso sarebbe un’inquietante prova di malafede e assenza di scrupoli. In entrambi i casi è l’ennesimo tassello di un tentativo vergognoso, che va avanti da settimane, di spaventare i cittadini, le banche, gli investitori per impedire la realizzazione dei progetti necessari alla città. Oggi i miei legali stanno provvedendo agli atti necessari alla tutela della mia onorabilità e degli interessi della società Alfa s.p.a.”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Choc a Bedonia, lite per un muretto: 63enne uccide il vicino di casa 70enne fracassandogli il cranio

  • Calabria, Pizzarotti sullo spot che attacca il Nord: "Non dirò mai venite a Parma paragonandola ad altre città"

  • Blitz contro gli assembramenti: chiuso un locale in via Emilio Lepido

  • Paura a Cangelasio: esplosione ed incendio in un fienile e un'abitazione

  • Maxi evasione dell'Iva: la Finanza sequestra 12 milioni di euro a due cooperative del gruppo Taddei

  • Affittano una casa al mare ma la trovano occupata: coppia di Felino truffata via internet

Torna su
ParmaToday è in caricamento