menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Centro Islamico, Giornata dell'Ospitalità

Centro Islamico, Giornata dell'Ospitalità

Bocchi contro il Centro Islamico, Spaggiari: "Ignoranza enciclopedica"

Botta e risposta tra il candidato sindaco della Destra e quella del Pcl sul centro di Viale Campanini: per il primo sono luoghi di indottrinamento estremista, la seconda lo invita a seguirne le attività culturali

Botta e risposta tra candidati sindaco sul Centro Islamico di viale Campanini, che in questi giorni potrebbe trovare una nuova collocazione. Dopo l'attentato alla scuola ebraica di Tolosa Priamo Bocchi, candidato per La Destra si scaglia contro la presenza del centro culturale nella nostra città. A stretto giro arriva la risposta di Liliana Spaggiari, candidata sindaco per il Partito Comunista dei Lavoratori che accusa il primo di "xenofobia con patetiche mire elettoralistiche".

Per Bocchi tutti i centri culturali islamici sarebbero "soprattutto centri di attività politica, scarsamente controllabile e talvolta anche di lavaggio del cervello e indottrinamento di qualche integralista fanatico". Accuse pesanti che il candidato de La Destra utilizza per affermare la necessità di "procedere con cautela nell'apertura e nell'assegnazione di spazi per le moschee" e che "ogni decisione riguardo alla collocazione della moschea debba essere subordinata al parere della Consulta per l'islam italiano istituita presso il Ministero dell'Interno". Bocchi arriva addirittura a parlare di "frangia integralista che vorrebbe imporre anche a casa nostra la Legge del Corano".

La risposta della Spaggiari è subito netta. "Il Candidato Bocchi ci pare non abbia perso l'occasione per fare sfoggio di un'Ignoranza Enciclopedica. Se il Signor Bocchi avesse usato il tempo in modo più proficuo rispetto al lanciare navigatori fuori dai finestrini avrebbe potuto forse partecipare ad una delle molte Giornate del Dialogo Interreligioso che anche il Centro Islamico contribuisce ad organizzare, e che sovente ha ospitato". 

Dalla candidata del Pcl un invito a partecipare alle attività del Centro Islamico.  "Se lo avesse fatto -prosegue la Spaggiari- si sarebbe potuto accorgere degli oltre 500 libri donati dai fedeli alla Cittadinanza di Parma, catalogati e inseriti nella rete bibliotecaria della nostra città. Se lo avesse fatto avrebbe potuto osservare il responsabile della Comunità Ebraica seduto al fianco di Farid a scambiare, sorridenti, quattro chiacchiere su questo o quel tema".

Ma Priamo Bocchi controreplica alla Spaggiari: centro-islamico bocchi spaggiari
"La candidata comunista Spaggiari che evidentemente ha un concetto un po' sovietico della democrazia e della libertà di opinione. Sulla questione moschea a Parma ho semplicemente espresso la richiesta di procedere con cautela, mettendo in guardia da alcuni potenziali rischi legati all'attività di tali centri".

Potrebbe interessarti: https://www.parmatoday.it/politica/elezioni-comunali-2012-parma/centro-islamico-bocchi-spaggiari.html
Seguici su Facebook: https://www.facebook.com/ParmaToday

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Prenotazioni per chi ha dai 60 ai 64 anni: a Parma 28 mila persone

Attualità

Prosegue la campagna vaccinale: a Parma quasi 174 mila dosi

Attualità

Vaccino dai 60 ai 64 anni: a Parma 7.400 prenotazioni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Eventi

    "Interno Verde": alla ricerca dei giardini segreti di Parma

  • Attualità

    Un nuovo pulmino per la Pubblica in nome di Tommy

Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento