Incidenti stradali Busseto

Schianto tra Busseto e Polesine, la testimonianza: "Io, vivo per miracolo: così ho evitato la morte"

Il conducente di una delle due auto coinvolte nell'incidente del 12 luglio: "Per fortuna ho avuto i riflessi per spostarmi dalla traiettoria del veicolo che mi ha tamponato, altrimenti non sarei qui a raccontarlo"

Nel primo pomeriggio del 12 luglio si è verificato un pauroso schianto tra due auto lungo la provinciale tra Busseto e Polesine Zibello. Due ragazzi sono rimasti feriti e sono stati ricoverati all'Ospedale di Vaio di Fidenza. Il conducente di una delle due auto, che si trova ancora in ospedale con qualche contusione e alcune piccole fratture al setto nasale, ha riportato la sua testimonianza a Parmatoday.

"Sono uno dei ragazzi coinvolti nell'incidente - scrive il giovane. Per fortuna sto bene: ho qualche contusione e microfratture al setto nasale. Per fortuna - prosegue il conducente - ho avuto i riflessi per spostarmi dal veicolo che mi ha tamponato. Perchè se non fosse stato così sicuramente non sarei stato qui a scrivervi questo messaggio". La dinamica del grave incidente stradale è chiaramente al vaglio delle forze dell'ordine, che stabiliranno le eventuali responsabilità dei due conducenti e ricostruiranno nel dettaglio l'esatta dinamica dello scontro. 

Sul luogo dell'incidente del 12 luglio sono arrivati i sanitari del 118: l'ambulanza  infermieristica e l'automedica di Fidenza, oltre al l'ambulanza della Pubblica Assistenza di Busseto, che hanno prestato le prime cure ai giovani feriti, per poi trasportarli al pronto soccorso dell'Ospedale Di Vaio di Fidenza. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Schianto tra Busseto e Polesine, la testimonianza: "Io, vivo per miracolo: così ho evitato la morte"
ParmaToday è in caricamento