Il week end al Teatro del Cerchio

E’ un weekend tra il serio e il faceto, tra la riflessione acuta seppur divertita e l’allegria di un viaggio compiuto tra comicità e spirito d’avventura , quello che vi propone il cartellone teatrale del Cerchio. Sabato 13 alle ore 21.00, andrà in scena “Adolphe. The importance of being…”, liberamente tratto da “Le Prénom” di Delaporte e de la Patellière, pièce conosciuta in Italia nella versione cinematografica dal titolo “Cena tra amici”, in cui raccontando dell’incontro di quattro amici, tra sorrisi veri e altri di circostanza, convenevoli e iniziali affettuosità, s’ indagherà con arguzia, l’ipocrisia e la falsità che sempre più spesso governano le comuni relazioni sociali, in un ritratto feroce, amaro e ironico che tende a mettere a nudo e condannare le convenzioni nei rapporti tra esseri umani. Motore dello sviluppo drammaturgico sarà un fatto apparentemente insignificante: la scelta del nome del figlio di due dei protagonisti. Quel nome, Adolphe, a molti non gradito (e per ovvie ragioni), la cui enunciazione fungerà da detonatore per improvvisi scontri, fraintendimenti, gelosie e rancori mai sopiti. Con grande dinamismo, la pièce svelerà crudelmente la vera natura di una categoria sociale, quella degli intellettuali, dei moderni maitres à penser intrappolati in schemi e pregiudizi che, in realtà, impediscono la libertà di pensiero, così come l’autenticità nelle relazioni, sempre artefatte dalla maschera delle convenzioni, secondo una visione pirandelliana della vita. Uno spettacolo che muove e gioca sull'equilibrio delle parti e che, nello sviluppo della storia, si risolverà in un sarcastico e spietato gioco al massacro, dove sarà facile rispecchiare le nostre più diffuse debolezze. Un invito a condividere e meditare insieme che sarà più semplice accettare per gli adulti con bimbi al seguito, grazie al servizio di Kindergarten gratuito attivo anche questo sabato sera nei locali del teatro. Domenica 14 febbraio alle ore 17.00 sarà, invece, l’occasione per tutta la famiglia di compiere un viaggio avventuroso, solcando mari tempestosi, tra colpi di scena e misteri da svelare, verso una fantastica “caccia al tesoro”. Ritroveremo alcuni dei personaggi più noti della letteratura per ragazzi: il coraggioso Jim, il capitano Flint, i pirati Long John Silver e Cane Nero, e un pappagallo chiacchierone, in “L’isola del tesoro”, liberamente ispirato all’omonimo romanzo di Stevenson. In scena la compagnia milanese Ditta Gioco Fiaba con Andrea Cereda, Luca Follini e Massimiliano Zanellati in una trasposizione teatrale semplice ma intelligente di questo straordinario e avvincente capolavoro letterario. Per info e prenotazioni: 3318978682 - info@teatrodelcerchio.it

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Teatri, potrebbe interessarti

I più visti

  • Parma, la mostra di Ligabue inaugura il nuovo spazio espositivo di Palazzo Tarasconi

    • dal 19 settembre 2020 al 30 maggio 2021
    • Palazzo Tarasconi
  • 'Renato Brozzi e la scultura animalista italiana tra Otto e Novecento" al museo Renato Brozzi

    • dal 11 febbraio al 30 maggio 2021
    • Museo Renato Brozzi di Traversetolo
  • raccolta fondi per bambini ospedale parma

    • Gratis
    • dal 13 marzo al 11 aprile 2021
    • Ospedale dei bambini Pietro Barilla
  • corso guide museo guatelli

    • Gratis
    • dal 9 marzo al 13 aprile 2021
    • Museo Guatelli
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    ParmaToday è in caricamento