ascolta, yves

Il 29 dicembre alle 21 lo spazio Ortles Lab di via Ortles 6 a Parma ospiterà lo spettacolo Ascolta, Yves/Patulè in terra rossa, a cura della compagnia Torino Spettacoli. In scena l’appassionante diario ispirato alla missione umanitaria Cute Project in Benin nella lettura di Irene Mesturino. Diario ed esperienza di vita per un’emozione che è condivisione umana, oltre che teatrale.
L’interpretazione è affidata a uno degli attori della Compagnia Torino Spettacoli, a rotazione. Ciascuno di loro, infatti, ha scelto di essere testimone e testimonial di Ecoute, Yves.
Cute Project ha come obiettivo la formazione del personale sanitario nei paesi in via di sviluppo nell’ambito della chirurgia plastica ricostruttiva, con indirizzo specifico rivolto alla cura delle ustioni e dei loro esiti. Un impegno che si compie attraverso missioni, istituzione di borse di studio, attività sanitarie e didattiche.
“Eva, non preoccuparti sempre per me! Quest’autunno, in occasione della missione, io starò molto meglio. Lo so con certezza. Parti con Cute Project, ti prego, e sentimi con te, come se mi portassi a conoscere quelle persone che aspettano una risposta alla loro sofferenza”, ecco l’incipit del testo di Eva Mesturino, medico e affermata autrice teatrale e di narrativa. A parlare è Germana Erba, leader culturale e formatrice appassionata che ha sostenuto fin dai prodromi la nascita di Cute Project e a cui Cute Project ha voluto dedicare la missione “Germana Erba in Benin”. Dalla profonda collaborazione con questa organizzazione no profit che opera su scala internazionale, nasce Ecoute, Yves. Ecco quindi Loredana, Samanta, Evanthìa, Luca, Carlo, Bartolomeo, Daniele, Ezio e Edris. E poi, Bachirou. Ed ecco, Amadou, che si è ustionata il volto, che ha i bordi degli occhi completamente rovinati, la bocca deformata e la pelle martoriata. Ha il volto coperto da un velo nero, si vergogna a farsi vedere. E’ sola, è incinta di sette mesi. Il suo uomo l’ha lasciata, non sopporta di vederla così com’è… ecco poi Abdu Deen, tre anni, orfano, con una manina ustionata, tutta chiusa e occhi che sembrano cerchiati di blu cenere, da principe delle favole. Ed ecco Yves, quarant’anni, che è stato un bell’uomo ma è stato sfigurato con l’acido per invidia e ora vive una dolorosa disabilità.
L’incasso integrale verrà devoluto a Cute project (senza alcuna detrazione di spese).
Prenotazione consigliata. Per info e prenotazioni i contatti sono: 0521.798282, info@opheliasflower.it.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di , potrebbe interessarti

I più visti

  • Ecco i mercatini di Natale in via d'Azeglio

    • solo domani
    • 15 dicembre 2019
  • La musica che fa la storia: inizia la stagione al Campus Industry

    • dal 27 settembre 2019 al 16 maggio 2020
    • Campus Industry Music
  • Tutti Matti sotto Zero: dal 25 dicembre al 6 gennaio

    • dal 25 dicembre 2019 al 6 gennaio 2020
    • Parco Cittadella
  • a parma il natale si tinge di vinile

    • oggi e domani
    • dal 14 al 15 dicembre 2019
    • Circolo Ricreativo Dipendenti Comunali
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    ParmaToday è in caricamento