Castelli del ducato al dinner & dance 2014: sabato 14 e domenica 15 marzo

Tradizioni e radici. Alla prestigiosa lotteria del Dinner & Dance 2014 a Londra è in palio, tra i premi, un weekend in visita ad alcuni Castelli del Ducato con tappa nel regno dello Chef Massimo Spigaroli all'Antica Corte Pallavicina di Polesine Parmense, ovvero "il castello sul Po": il fortunato vincitore tra i partecipanti alla cena di gala londinese verrà estratto a sorte durante la festa delle associazioni degli emigrati emiliano-romagnoli. Il premio è offerto da Castelli del Ducato mentre l'organizzazione del "finesettimana-premio" è a cura dell'agenzia di incoming Food Valley Travel.

A rappresentare la delegazione italiana il 15 e 16 marzo prossimi a Londra sarà il vice presidente dell'Associazione Castelli del Ducato Domenico Altieri insieme a tante autorità dell'Appennino e del parmense: "I Castelli del Ducato di Parma e Piacenza sono stati invitati al Dinner & Dance proprio a testimoninanza dell'amore che tanti emigranti, ma soprattutto le nuove generazioni nate in Gran Bretagna, conservano intatto verso la loro terra d'origine: dall'Appennino alla pianura in tanti ritornano "a casa" durante l'estate a trovare i parenti oppure molti ragazzi scelgono i nostri Castelli quali location esclusive di nozze per sposarsi in Italia".

"Partecipare ci è sembrato un'occasione importante non solo a fini promozionali del nostro circuito, ma soprattutto un'operazione culturale tesa a rafforzare i nostri legami con le comunità estere, particolarmente attive a Bardi, Compiano, Varano de Melegari che dal 2014 è diventato a tutti gli effetti socio del circuito dei Castelli del Ducato - ha spiegato il Vice Presidente Domenico Altieri - Dalla Val Ceno, alla Val d'Arda fino alla Val Trebbia gli emigranti partirono anni fa in cerca di fortuna all'estero. Porteremo a Londra i nostri nuovi depliant e resteranno esposti al Consolato Italiano".

Il Conte Orazio Zanardi Landi, impegnato in Italia per impegni istituzionali, farà avere il suo personale saluto alle associazioni degli emigrati emiliano-romagnoli attraverso la voce del vice presidente Altieri. Il Conte si è espresso con un grande apprezzamento verso "gli emigrati che all'estero rendono onore all'Italia: ci fa piacere che i Castelli del Ducato possano aprire i loro portoni per le nozze dei figli o nipoti degli emigrati emiliani, dalle province di Piacenza e di Parma".

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di , potrebbe interessarti

I più visti

  • Parma 2020 in 48 ore: un itinerario nei luoghi imperdibili della Capitale Italiana della Cultura

    • dal 15 gennaio al 30 settembre 2020
    • Location varie
  • 'Vincent Van Gogh Multimedia & Friends': dal 31 gennaio al 26 aprile

    • dal 31 gennaio al 26 aprile 2020
    • Palazzo Dalla Rosa Prati
  • La musica che fa la storia: inizia la stagione al Campus Industry

    • dal 27 settembre 2019 al 16 maggio 2020
    • Campus Industry Music
  • Time Machine - Vedere e sperimentare il tempo

    • dal 13 gennaio al 3 maggio 2020
    • Palazzo del Governatore
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    ParmaToday è in caricamento