Cinema Astra: il Polar. nascita e formazione di un genere

Il polar è un genere tra il poliziesco e il noir che si è sviluppato in Francia a partire dagli anni '40, per arrivare fino ai nostri giorni. Il periodo preso in esame arriva fino agli inizi degli anni '60 e segna la formazione di un genere europeo con una propria identità, dopo che era nato sotto l'influsso del noir americano classico. In questo genere di film si sono cimentati diversi autori che hanno fatto la storia del cinema francese a partire dal dopoguerra, come Clouzot, Dacoin, Dassin, Verneuil, Grangier, Melville, Becker, Sautet. Per non dimenticare gli interpreti dei film, che portano nomi come Lino Ventura, Michèle Morgan, Jean Gabin, Jeanne Moreau, Philippe Noiret, Philippe Leroy, Jean-Paul Belmondo.

Negli anni il polar si trasforma in un genere che pesca nella migliore tradizione del cinema francese e, accanto alle atmosfere torbide e notturne, agli intrighi e alle indagini, trova felici matrimoni con la letteratura di genere, forma attori versatili e che diventano vere e proprie maschere, scava nei territori psichici delle passioni, delle vendette e delle ossessioni, non rinuncia alla rappresentazione di ambienti sociali irrequieti e disegna ritratti umani contorti e affascinanti nella loro ambiguità sfuggente.

La rassegna cinematografica "IL POLAR - nascita e formazione di un genere" è organizzata da Laboratorio 80 e Bergamo Film Meeting in collaborazione con l'Assessorato alla Cultura del Comune di Parma e con il fondamentale contributo della Fondazione Monte di Parma.

La rassegna si svolgerà presso il cinema Astra dal 17 marzo al 21 aprile 2015. Ingresso gratuito fino ad esaurimento posti.

Il progetto intende proseguire l'opera di promozione del cinema classico, già intrapresa gli scorsi anni con le fortunate rassegne dedicate al cinema hollywoodiano attraverso la proiezione di nuove ristampe di pellicole in versione originale con sottotitoli provenienti da vari istituti europei.

Martedì 17 marzo

Quai des Orfevres (Legittima difesa) di Henri-Georges Clouzot, Francia 1947, 106'

Martedì 24 marzo

Du Rififi chez les hommes (Rififi) di Jules Dassin, Francia 1955, 122'

Giovedì 2 aprile

Deux hommes dans Manhattan (Le iene del quarto potere) di Jean-Pierre Melville, Francia 1959, 94'

Martedì 7 aprile

Le trou (Il buco) di Jacques Becker, Francia Italia 1960, 132'

Martedì 14 aprile

Classe tous risques (Asfalto che scotta) di Claude Sautet, Francia Italia 1960, 110'

Martedì 21 aprile

Pleins feux sur l'assassin (Piena luce sull'assassino) di Georges Franju, Francia 1961, 95'

ORE 21.00 - INGRESSO LIBERO

Tutti i film sono in versione originale (francese) con sottotitoli italiano

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di , potrebbe interessarti

I più visti

  • Parma, la mostra di Ligabue inaugura il nuovo spazio espositivo di Palazzo Tarasconi

    • dal 19 settembre 2020 al 30 maggio 2021
    • Palazzo Tarasconi
  • 'Renato Brozzi e la scultura animalista italiana tra Otto e Novecento" al museo Renato Brozzi

    • dal 11 febbraio al 30 maggio 2021
    • Museo Renato Brozzi di Traversetolo
  • corso guide museo guatelli

    • Gratis
    • dal 9 marzo al 13 aprile 2021
    • Museo Guatelli
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    ParmaToday è in caricamento