"Una vita per decostruire": venerdì 13 febbraio alla libreria Ubik

Gentili lettrici e lettori, Venerdì 13 febbraio alle ore 18:30 si svolgerà presso la nostra libreria la presentazione di "Una vita per decostruire", libro scritto da Elena Lazzari che mette al centro la ricerca e l'affermazione della propria identità. L'appuntamento, organizzato insieme alle associazioni "L'Ottavo Colore", "AGEDO Parma", "Perchè No?" e "Certi Diritti Parma", muoverà i primi passi dall'esperienza personale della giovane autrice per stimolare una preziosa riflessione su tematiche che si rivolgono principalmente alle donne ma risultano di primario interesse collettivo. A condurre l'incontro sarà la psicologa Paola Montermini. SUL LIBRO: "Cosa significa decostruire? È il percorso che intraprenderà Elena Lazzari, attraverso riflessioni sul mondo, sugli schemi, sulla società così com'è e su come ci si pone/impone. Prima di trovare la propria identità, definirla e mostrarla al mondo. Elena scardinerà ogni sicurezza, estrarrà ogni mattone della sua vecchia casa per poi ricominciare daccapo per ricostruirne una nuova, a partire dalle fondamenta. Un percorso rischioso, che fa paura ma che è allo stesso tempo necessario alla costituzione della propria identità. Un libro rivolto in primis alle donne ma non solo, perchè, attraverso l'esperienza di Elena, chiunque potrà trovare il coraggio di ricollocare se stesso/a e di decostruirsi."

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Incontri, potrebbe interessarti

I più visti

  • Parma, la mostra di Ligabue inaugura il nuovo spazio espositivo di Palazzo Tarasconi

    • dal 19 settembre 2020 al 30 maggio 2021
    • Palazzo Tarasconi
  • 'Renato Brozzi e la scultura animalista italiana tra Otto e Novecento" al museo Renato Brozzi

    • dal 11 febbraio al 30 maggio 2021
    • Museo Renato Brozzi di Traversetolo
  • corso guide museo guatelli

    • Gratis
    • dal 9 marzo al 13 aprile 2021
    • Museo Guatelli
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    ParmaToday è in caricamento