menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ernst Knam inaugura la XX Edizione del Festival del Prosciutto di Parma

Ricco calendario di iniziative dal 2 al 10 settembre: la presentazione in Comune

Si alza il sipario sulla ventesima edizione del Festival del Prosciutto di Parma: un ricco calendario di iniziative che animeranno il territorio dal 2 al 10 settembre 2017. Ne hanno parlato, questa mattina, durante la conferenza stampa di presentazione, il sindaco di Parma Federico Pizzarotti; il sindaco di Langhirano, Giordano Bricoli; Cristiano Casa, assessore al commercio, turismo, relazioni internazionali e Progetto UNESCO del Comune di Parma e Vittorio Capanna, presidente del Consorzio del Prosciutto di Parma.

“La ventesima edizione del Festival del Prosciutto di Parma – ha sottolineato il sindaco di Parma, Federico Pizzarotti – è un momento di riflessione in tema di sinergia tra diversi soggetti del territorio, in un percorso volto alla sua promozione e internazionalizzazione”. Il sindaco ha fatto riferimento al successo del Tasty bus di cui si sono avvalse circa 1.500 persone.

“Il Festival del Prosciutto – ha rimarcato l'assessore Cristiano Casa – rappresenta un momento di sintesi di un percorso di collaborazione tra diversi soggetti. Parma città creativa UNESCO per la gastronomia considera strategici i suoi prodotti di eccellenza come il Prosciutto di Parma ed il Parmigiano Reggiano in un percorso significativo di sviluppo del turismo”. L'assessore ha ribadito il successo del Tasty bus. Ha illustrato il programma del Festival del Prosciutto a Parma che prenderà avvio sabato 2 settembre, sotto i Portici del Grano, con il Bistrò del Prosciutto di Parma, alle 11.30. Ha ringraziato tutti coloro che, a vario titolo, hanno collaborato per la riuscita dell'evento.

Vittorio Capanna, presidente Consorzio del Prosciutto di Parma, ha ricordato come il Festival del Prosciutto di Parma si stia sviluppando prendendo sempre più importanza. “Per il Consorzio del Prosciutto di Parma – ha sottolineato il presidente – il Festival è un momento che rientra un un più ampio progetto di comunicazione verso il consumatore finale per dire chi siamo e cosa facciamo, per far conoscere i nostri valori, il territorio e la nostra storia”.
“Il Festival del Prosciutto di Parma – ha concluso il sindaco di Langhirano, Giordano Bricoli – è prima di tutto un'occasione da vivere”. Il primo cittadino di Langhirano ha ricordato i momenti principali del programma nel Comune pedemontano con l'inaugurazione prevista domani alle 18.30 con il prestigioso testimonial Ernst Knam. Ha ricordato gli appuntamenti principali: Finestre Aperte, la Cittadella del Prosciutto, i “Prosciutti dal mondo” con produttori italiani e stranieri; la possibilità di vedere come si produce il prosciutto, il concerto con Francesco Gabbani, la presenza del critico d'arte Vittorio Sgarbi, di Francesco Moser e la bella iniziativa “I sapori del giallo”.

La prossima edizione del Festival del Prosciutto di Parma si aprirà con un dolce molto speciale, quello del noto Pastry Chef Ernst Knam che darà il via allo storico evento la sera di venerdì 1 settembre. Anche quest’anno a condurre il Festival del Prosciutto di Parma ci sarà il volto televisivo Francesca Romana Barberini. Quello dell’apertura sarà un momento speciale in cui si parlerà di Prosciutto di Parma, territorio e prodotti d’eccellenza gastronomica, sempre più ambasciatori in Italia e all’estero di qualità e tradizione.

Giunto alla sua XX edizione, il Festival del Prosciutto di Parma coinvolgerà il comune di Parma, dal 2 al 10 settembre, e quello di Langhirano, dall’1 al 3 settembre. Il Festival si protrarrà anche nel corso del fine settimana successivo,  16 e 17 settembre, con Finestre Aperte, iniziativa che da sempre riscuote un grande successo e attira gli amanti del Prosciutto di Parma che possono assistere al ciclo di lavorazione e partecipare a degustazioni gratuite direttamente all’interno dei Prosciuttifici.

Come sempre, i protagonisti sono i produttori del Prosciutto di Parma. A Langhirano sarà infatti allestita la Cittadella del Prosciutto di Parma, un’area dove i produttori proporranno, all’interno dei loro stand, degustazioni guidate, abbinamenti e laboratori del gusto. Non mancheranno i Prosciutti dal mondo con un’interessante offerta, nonché un’occasione d’incontro tra il Prosciutto di Parma e alcuni Prosciutti crudi di qualità dall’Italia e dal mondo.

A Parma torna invece il Bistrò del Prosciutto di Parma. Qui tutti i giorni sarà possibile degustare il Prosciutto di Parma godendo delle bellezze del centro e partecipando agli eventi culturali e di intrattenimento in programma.

E non è tutto. Per valorizzare l’identità del prodotto e del suo territorio, il Festival si arricchirà di nuovi contenuti grazie alla collaborazione con i noti video maker Casa Surace già iniziata qualche tempo fa in occasione della campagna di comunicazione del Prosciutto di Parma intitolata “Sei di Parma anche tu…”. Attraverso alcuni video, Casa Surace darà il via a un concorso che permetterà agli utenti vincitori di vivere un’esperienza unica alla scoperta del territorio, ma soprattutto vedranno come nasce il Prosciutto di Parma visitando uno dei prosciuttifici aderenti a Finestre Aperte. L’iniziativa avrà ampio spazio sui canali social e sul mini sito dedicato. Al Festival non poteva mancare la buona musica! Sabato 2 settembre ci si potrà infatti divertire con il concerto di Francesco Gabbani nel Piazzale Celso Melli. Un programma decisamente ricco quello del Festival del Prosciutto di Parma, presto consultabile sul sito 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Inquinamento: via libera ai diesel Euro 4 fino a lunedì 8 marzo

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Covid: più di 200 casi ma nessun decesso

  • Cronaca

    Vaccini anti-Covid, a Parma superata quota 50.000

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento