Gli appuntamenti al Teatro del Cerchio

Dopo un intenso periodo di produzioni firmate Teatro del Cerchio, tanto amate dal nostro pubblico, tornano in scena le compagnie ospiti di rilievo nazionale. Questa settimana il doppio appuntamento è affidato alla compagnia latinense Matutateatro con lo spettacolo Macellum-ovvero il valzer dell’Orazio, sabato sera per adulti, e Cappuccetto Red domenica pomeriggio per famiglie.

Sabato 20 gennaio alle ore 21.00 va in scena Macellum- ovvero il valzer dell’Orazio, di e con Titta Ceccano della Compagnia Matutateatro, Premio Speciale della Critica al Festival 3×3 2011 e Premio della Critica Teatro Rossini/Gioia del Colle al Festival Voci dell’Anima 2013_XI edizione. La vicenda narrata è quella nota degli Orazi e dei Curiazi, già trattata da Tito Livio: l'ultimo Orazio dopo aver ucciso l’ultimo Curiazio, rientra a Roma e uccide anche sua sorella, promessa sposa del Curiazio ucciso, la quale non accetta di aver perduto il suo amore. A questo punto a Roma si apre un dibattito: l'Orazio dovrà essere acclamato come vincitore o punito come assassino? Lo spettacolo tratto da L’Orazio di Heiner Müller riflette sul bene e sul male che possono albergare in un solo individuo e sul valore delle parole. La tragedia privata è scelta come metafora per narrare in modo imparziale gli eventi di una guerra sanguinosa e per approfondire il concetto di verità contro ogni adulterazione del linguaggio.

Domenica 21 gennaio alle ore 17.00 sempre la Compagnia Matutateatro porta in scena lo spettacolo per famiglie Cappuccetto Red, di e con Julia Borretti e Agnese Chiara D'Apuzzo, che riprende un classico dell’infanzia per giocare con la lingua inglese. Chi non conosce la storia di Cappuccetto Rosso? E’ la fiaba più nota, la più cara ai bambini e anche quella che viene narrata in tanti modi e tante versioni. In questo caso la favola verrà raccontata in lingua inglese. I bambini avranno così la possibilità di seguire le avventure della protagonista scoprendo e imparando di volta in volta termini semplici della lingua inglese quali i nomi degli animali, i numeri, i colori, i membri della famiglia, il saluto. Lo spettacolo è un piacevole e divertente pretesto per stimolare e accrescere l'interesse dei bambini per l'apprendimento di una nuova lingua. Grazie alla possibilità

di interagire con il pubblico affidata all’improvvisazione, lo spettacolo può variare la sua “dose” di inglese risultando così adatto a bambini piccoli, ma anche a bambini più grandi.

E’ consigliata la prenotazione.

Si ricorda la possibilità di prenotare il Kinderheim gratuito per lo spettacolo serale del sabato.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Teatri, potrebbe interessarti

I più visti

  • Parma, la mostra di Ligabue inaugura il nuovo spazio espositivo di Palazzo Tarasconi

    • dal 19 settembre 2020 al 30 maggio 2021
    • Palazzo Tarasconi
  • 'Renato Brozzi e la scultura animalista italiana tra Otto e Novecento" al museo Renato Brozzi

    • dal 11 febbraio al 30 maggio 2021
    • Museo Renato Brozzi di Traversetolo
  • corso guide museo guatelli

    • Gratis
    • dal 9 marzo al 13 aprile 2021
    • Museo Guatelli
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    ParmaToday è in caricamento