Colorno, incendio alla Reggia il 12 settembre

Al calar della notte il giardino della Reggia di Colorno diverrà un palcoscenico sorprendente, un'emozione unica, condita da un pizzico di storia e da un fascino incredibile.
Un "incendio" di suoni, luci e colori, animerà la Reggia di Colorno
Sabato 12 Settembre 2015 alle ore 22.30

La facciata verso il giardino settecentesco e il grandioso scalone sarà la quinta d'eccezione di questo spettacolo di suoni e luci, che riporterà questo prestigioso edificio allo sfarzo di un tempo, proprio come avrebbe voluto la figlia di Luigi XV Re di Francia, Luisa Elisabetta "Babet", che fece del palazzo di Colorno la "Versailles dei Duchi di Parma"

Uno spettacolo di fiamme e bagliori, illumineranno il cielo in un crescendo di fantastiche coreografie luminose perfettamente sincronizzate a celebri composizioni musicali, in uno spettacolo mozzafiato e indimenticabile che farà rivivere i fasti del passato, quando ancora Re, Regine, duchi e cortigiani animavano le splendide sale, i cortili e il magnifico giardino alla francese.
Ingresso a offerta

Per informazioni
Ufficio Informazioni e Accoglienza Turistica di Colorno, Mezzani, Sorbolo e Torrile
c/o Reggia di Colorno
tel. 0521. 313790 fax 0521.521370
www.turismocolorno.it - ufficio.turistico@comune.colorno.pr.it

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di , potrebbe interessarti

I più visti

  • Parma, la mostra di Ligabue inaugura il nuovo spazio espositivo di Palazzo Tarasconi

    • dal 19 settembre 2020 al 30 maggio 2021
    • Palazzo Tarasconi
  • 'Renato Brozzi e la scultura animalista italiana tra Otto e Novecento" al museo Renato Brozzi

    • dal 11 febbraio al 30 maggio 2021
    • Museo Renato Brozzi di Traversetolo
  • Ghost il musical: nuova data il 21 marzo 2021 al Teatro Regio

    • 21 maggio 2021
    • Teatro Regio
  • I Concerti del Boito: Serenate

    • 13 maggio 2021
    • Aula Magna Università di Parma
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    ParmaToday è in caricamento